Sardegna

Forza Dinamo, simbolo di una Sardegna finalmente unita

Dinamo_Sardegna

La maglietta dei playoff 2015, collezione Olliera

Sì, lo so, io non faccio testo: amo il basket, sono sardo ma non campanilista. Però chi ha tempo e voglia si ascolti l’inizio della puntata di oggi di Buongiorno Cagliari (la trasmissione che conduco ogni mattina su Radio X con Elio Turno Arthemalle) per toccare con mano il genuino entusiasmo che i successi della Dinamo (in particolar modo quello di ieri a Milano che è valso l’accesso alla finale scudetto) stanno scatenando anche nel Capo di Sotto.

Tra le tante cose belle che questa fantastica avventura sportiva porta con sé vi è anche questa ritrovata unità tra sardi, divisi troppo a lungo dal potere, dalla politica e dalla stupidità.

I simboli sono importanti, creano coesione sociale, e la Dinamo (come il Cagliari di Gigi Riva e dello scudetto) è diventata a tutti gli effetti simbolo positivo della Sardegna di oggi.

Teniamocelo stretto.

Post scriptum
Per chi fosse interessatom questa è una bella analisi,a cui avrei aggiunto anche il punto 5: Meo Sacchetti come allenatore è molto più forte di Luca Banchi: “Dinamo Sassari-Olimpia Milano: i quattro insegnamenti della semifinale”.

MILANO

Dal profilo facebook di Piero Leoni. Alcune spiegazioni: Sanders e Dyson sono stati visti qualche giorno fa fare tardi in discoteca. Unz, unz, unz!

Tags: , , , , , , ,

9 Comments

Rispondi a viaquesada Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.