Cagliari / Sardegna

Una famiglia siriana e una palestinese hanno bisogno del nostro aiuto! Domenica 12 a Cagliari raccogliamo indumenti e giocattoli

Siria

 

Il loro viaggio è durato in tutto undici giorni. La traversata in mare è stata terribile. Una volta sbarcati  a Trapani, sono stati fatti salire su un aereo e sono arrivati a Cagliari. Ieri infine l’arrivo alla Casa Emmaus di Iglesias. È la storia di due nuclei familiari: uno siriano, l’altro palestinese. In tutto tre uomini e sei donne (di cui una in attesa) e cinque bambini (tutti maschi), tra cui una coppia di gemelli di appena un anno, e gli altri fra i tre e i quattro anni di età.

Inutile dire che queste persone hanno bisogno di tutto: servono in fretta indumenti. Ma anche , giocattoli, quaderni, pennarelli, colori.

L’associazione Casa Emmaus chiede l’aiuto dei lettori di questo blog, perché già in passato non si sono tirati indietro davanti a iniziative di questo genere.

Non c’è molto tempo, per cui bisogna spargere la voce il più possibile. Servono indumenti, biancheria e vestiti per sei donne e tre uomini, più cinque bambini piccoli. Se avete amici e parenti che hanno figli piccoli, girate loro questa notizia.

L’appuntamento è per domenica mattina dalle 11 alle 13 all’ExArt (l’ex liceo artistico) di piazzetta Dettori 9 a Cagliari, nel quartiere della Marina, dove verrà allestito un punto di raccolta.

Queste persone sono fuggite dalle guerra: non c’è altro da aggiungere.

Grazia a tutti per quello che potrete fare.

 

Tags: , ,

6 Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.