Cagliari

Buongiorno Cagliari, quest’anno il “Pride” è solidale: martedì 30 le nostre sarfate per la Caritas. In piazza Radio X!

 

La mensa Caritas ha carenza dei seguenti prodotti alimentari:

POMODORI
PELATI
OLIO DI SEMI
PASTA
FORMAGGIO GRATTUGIATO

 Chiediamo cortesemente di diffondere il messaggio.

Per donare alimenti rivolgersi direttamente alla mensa di viale Fra Ignazio 88 a Cagliari o chiamare 333-1285186 (Aldo) o 392-4394684 (Andrea)

Una mail stringata: chi ha bisogno di aiuto non fa tanti giri di parole.

***

Gli ascoltatori di Buongiorno Cagliari sono persone speciali. Da sette anni seguono me e il mio socio Elio Turno Arthemalle in questa esaltante avventura mattutina, in cui la lettura dei quotidiani locali si alterna alla sublime recitazione improvvisata di Elio e agli sms degli ascoltatori (detti anche “fauni” e “ninfe”, oppure collettivamente “fagiani”).

La stagione di Buongiorno Cagliari inizia a settembre e finisce a luglio, con una grande festa chiamata “Buongiorno Cagliari Pride”. A differenza del “BC Live” (che propone in teatro la trasmissione dal vivo) il Pride è la festa degli ascoltatori. Una festa come si spetta, in cui i fagiani portano le consuete sarfate, offerte votive al Dio della Radio. Sempre onuste, secondo la tradizione.

(Ora che scrivo queste cose mi rendo conto della loro assurdità, ma vi chiedo un po’ di pazienza, Buongiorno Cagliari funziona veramente così, un giorno faremo un libro per i neofiti e spiegheremo tutto, per filo e per segno).

Il Pride dello scorso anno, benché funestato dalla pioggia, si tenne a Villa Muscas nel consueto tripudio di sarfate (per favore, non chiedetemi cos’è la sarfata). Ad ogni Pride i fagiani si scatenano, portano veramente di tutto, la festa diventa una sorta di banchetto estivo meraviglioso. Tutti ci tengono a portare piatti elaborati, perché in questo modo dimostrano la loro fedeltà al Dio della Radio (mica a noi, ovviamente).

In questi giorni stavamo organizzando il Pride 2013, ma la mail arrivata ieri dalla Caritas che in un attimo ci ha aperto gli occhi. Così l’idea è diventata subito proposta, accettata stamattina dai fagiani e vidimata in diretta dal notaio Toni.

Quest’anno convertiremo dunque le nostre sarfate in pomodori, pelati, olio di semi, pasta e formaggio grattugiato. L’appuntamento è per martedì 30 luglio a partire dalle ore 19.30 e fino alle 21.30 in piazza Radio X (quella che i nostri nonni chiamavano piazza del Carmine), all’altezza del numero 16, cioè di fronte alla radio.

La Caritas è stata informata dell’iniziativa e metterà a disposizione un suo mezzo che servirà a trasportare i generi alimentari che riusciremo a raccogliere a favore di chi in città non sa più neanche come mangiare.

Ovviamente tutti i cagliaritani di buona volontà possono presentarsi in piazza del Carmine con la loro donazione, anche i lettori di questo blog sono invitati a fare la loro parte: resterete stupefatti dalla generosità dei fagiani. Radio X ha fatto sua l’iniziativa e già diversi sponsor dell’emittente ci hanno comunicato di voler partecipare in maniera sostanziosa all’iniziativa (giornalisticamente detta anche “gara di solidarietà”)

Sarà l’occasione per conoscerci, per salutarci, per farci gli auguri di buone vacanze e per aiutare chi ha bisogno. Con grande semplicità.

Vi aspetto.

Olliera

 

28 Commenti

  1. Valleyman says:

    Oltre ai “fagiani”, possono venire anche i “fauni” e le “ninfe”? 😉

  2. Donna Cicoria says:

    Ci saro’ anche con i pomodori e il resto. Ma voi lo scio’ lo fate e a che ora?

  3. m@user says:

    Ci saremo.

  4. deuseudeu says:

    Dopo l allarme lanciato dalla caritas ho avuto modi di sentire decine di cagliaritani indignati per il fatto che la mensa della caritas fosse piena di persone che andavano a mangiare a sbafo solo per usare i soldi conservati per comprarsi iphone macchinoni e vacanze in luoghi di lusso ..per non parlare poi di quelli che sostengono che alimenti della caritas vengono portati via dagli stessi volontari caritas per darli a chi vogliono loro……………….. che dire ….
    .Non penso che le scorte della caritas finiscano perche gli alimenti vanno a chi non ne ha bisogno…. ne penso che la caritas dia un falso allarme. il problema esiste ed e evvidente a tutti… togliamoci i paraocchi…non dobbiamo avere vergogna di ammettere che il terzo mondo e qui .. davanti a noi… disoccupati… anziani a 400 euro al mese …famiglie con redditi irrisori..e ………… menomale che un qualcuno di cui non ricordo il nome disse… Sardegna torna sorridere ( Vito tu ricordi per caso chi era il mentore di quella frase ??? )

    • casumarzu says:

      deuseudeu sollevi un argomento che meriterebbe un serio approfondimento e valutazione.
      dirò soltanto che nel fare si può sempre commettere qualche errore e che in mezzo a tanti qualche furbo trova sempre il modo di approfittarne.
      Ma vogliamo che quattro balossi qualunquisti intacchino il principio sacrosanto della solidarietà sociale e civile?
      non diamogli tutto questo potere, lasciamoli spettatori dell’inesorabile declino sociale di cui sono inconsapevoli fautori…cosa possiamo fare di fronte ad un terreno arido e pietroso? … rimboccarci le mani e fare la nostra parte per far aumentare la parte fertile capace di produrre miglioramenti.
      non scoraggiarti, vieni martedì, chi c’è c’è, chi non c’è…pace.

  5. casumarzu says:

    immagino su casinu nella viabilità! da qui a martedì si potrebbe organizzare, per evitare il prevedibile intusciamento, l’arrivo e il trasbordo delle derrate nel mezzo della Caritas! propongo che ciascuno di noi dichiari cosa può ragionevolmente donare in modo che si possa gestire senza troppo casino la consegna. Io posso portare due casse di pomodoro insalataro e mettere a disposizione il mio mezzo limitatamente ad un trasporto.

  6. bilanciaguasta says:

    Vorrei aggiungere che al Pride dell’anno scorso i resti delle sarfate sono state consegnate ai “Guardian Angels” che hanno provveduto a consegnare ai senza-tetto.

  7. Zurrundeddu says:

    Come potrei mancare?!?! Ho sparso la voce tra amici e parenti che non ascoltano il programma e verranno a donare le sarfate solidali …. Baciiiii tanti

  8. marisa says:

    Finalmente si comincia a lavorare bene…..più solidarietà e meno ca….te bravissimi tutti
    Accabadora

  9. rombodituorlo says:

    Bellissimo pride ! Appuntamento a martedì 🙂

  10. Elisabetta says:

    Il grattugiato però si deteriora facilmente, col caldo poi si irrancidisce subito: porterò un pezzo di formaggio intero! E poi, perchè olio di semi? Costa poco, ok, ma meglio olio d’oliva, già che ci siamo; e sardo magari!
    Tutto questo per dire: bravi, ci vediamo martedì!

    • casumarzu says:

      grande generosità da parte tua elisabetta….. ma forse è più un esigenza di chi deve cucinare (fritture) o magari per eventuali problemi di intolleranza alimentare. tra vedere e non vedere, sapere e non sapere direi che seguire le indicazioni date dai referenti della caritas sia la strada migliore.

  11. Cambio di programma, al Festival Cuncambias ci sono tante altre belle serate! Eccome se ci saremo! Abbracci, MammaTigre

  12. Adorabile says:

    Incredibile!!!! Sono intollerante a tutti, ma dico tutti gli alimenti elencati. Ma questo non mi impedirà di comprarli e partarli, e cercherò di farlo senza frastimmare! Adorabile

  13. Ci saro’ e grazie per l’ Opportunita’
    Alice, la cugina di Alberto

  14. Monica says:

    Vi adoro. E mi sono commossa. <3

  15. Il modo migliore per manifestare il nostro “orgoglio” di fagiani!
    Di recente mi è capitato di parlare con un non-fagiano non-ascoltatore di radio a cui cercavo di spiegare, con scarso successo, il mio sentimento di riconoscenza nei confronti tuoi e di Elio, per ciò che fate ogni giorno per quasi 365 giorni all’anno. Oggi avrei un altro argomento cui far riferimento.

  16. Ma siamo sicuri che i
    POMODORI
    e i
    PELATI
    non siano in realtà una cosa sola:
    POMODORI PELATI
    senza virgola
    ?

    • Claudia Anatroccola says:

      Sì, anch’io do per scontato che intendano pomodori pelati !

      • No no, sono “pomodori” e “pelati”!

        • Andrea says:

          A onor del vero abbiamo scritto “pomodori pelati”, però il provider mail ogni tanto mette degli “a capo” a sentimento…così stanno arrivando sia pomodori che pelati 😀
          Grazie di cuore a tutti da tanti, tantissimi.
          Andrea della Caritas…quello del 3924394684 che non smette di squillare…

          • Andrea says:

            P.S. Martedì sarà una bella festa di solidarietà e di speranza, soprattutto, e noi ci saremo proprio in nome della speranza che tutti dobbiamo condividere

  17. Claudia Anatroccola says:

    Ci sarò ! 😉 E sarà il miglior Pride che potessimo organizzare. Grazie ragazzi!

  18. Arrenengadedda says:

    Ci vediamo martedì 🙂

  19. Gianfranco Carboni says:

    E che dire di due Matti fra Matti. bravi ci sarò.

Lascia un commento

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: