Politica / Sardegna

Centrosinistra sardo, ma quali “primarie aperte”! Candidature indipendenti fuori gioco, perché è impossibile raccogliere 5000 firme in pieno agosto!

 (l’immagine è tratta dal blog iosenta.wordpress.com)

E queste sarebbero le famose “primarie aperte” del centrosinistra sardo? E aperte a chi? Al momento esclusivamente ai soliti noti dei soliti partiti, è evidente. Mi spiegate infatti come un candidato indipendente possa raccogliere cinquemila firme in pieno agosto per partecipare ad una competizione che dovrebbe invece mettere in campo idee nuove e capaci di rappresentare un’apertura alla società nel momento in cui la fuga dal voto (e dal centrosinistra) è sempre più marcata?

In queste condizioni il centrosinistra dovrebbe pagare qualcuno per presentarsi alle primarie, pur di cercare di dare un’immagine diversa alla coalizione (più giovane, più aperta), e invece che fa? Innalza addirittura la soglia delle firme da presentare (nella prima bozza erano 4000)! Ripeto: e queste sarebbero le cosiddette “primarie aperte” con le quali il centrosinistra sardo pensa di lanciare la sua sfida in vista delle prossime elezioni regionali?

Ma avete idea di cosa significhi raccogliere 5000 firme (mille a Cagliari e altrettante a Sassari, poi la bellezza di 500 in ciascuna delle altre sei province) in pieno agosto? Per partecipare alle recenti parlamentarie ne bastavano 2500, addirittura i candidati alle primarie per la leadership del centrosinistra (quelle tra Renzi e Bersani, per intenderci) ne dovettero presentare appena 18 mila. Meno di ventimila firme per guidare lo schieramento nazionale, 5000 per quello regionale.

Cioè conti alla mano, Renzi, Puppato, Vendola e Tabacci (Bersani fu iscritto alla competizione d’ufficio) dovettero raccogliere una firma ogni due milioni 800 mila aventi diritto al voto; per partecipare alle primarie del centrosinistra sardo invece serve una firma ogni 295 aventi diritto! Applicando la stessa proporzione, Renzi & co avrebbero dovuto raccogliere… 171 mila firme!!! Ma come si fa?

È evidente che dietro questa soglia di 5000 firme da presentare si nasconde la volontà dei partiti (di tutti, del Pd così come dei più piccoli, per non dire inesistenti) di blindare ogni decisione, di non aprire il centrosinistra a nuovi apporti, a nuove idee, a nuovi protagonismi. Un suicidio, oltre che un imbroglio.

Lo scorso 23 maggio, con altri cittadini, professionisti, intellettuali ed amministratori, firmai un documento per le primarie aperte (“Sì alle primarie e con la sola carta d’identità”: un appello ai partiti del centrosinistra sardo per la scelta del candidato alla Regione). Ora la battaglia continua perché con una soglia così alta le consultazioni del prossimo 29 settembre avranno pochi contendenti e non sarà possibile portare all’attenzione dell’elettorato nel centrosinistra nessuna nuova idea.

In tutto ciò, se è comprensibile la malsana volontà del Pd di non avere rotture tra i piedi e di trasformare le primarie in un resa dei conti in vista del congresso, sconcerta l’accondiscendenza con cui i piccoli partiti hanno accettato l’innalzamento del numero delle firme da presentare. Segno evidente che staranno a guardare: ce la vedete l’Italia dei Valori raccogliere cinquemila firme? E i Rossomori? E Sel? Si farà schiacciare dal Pd o avrà un minimo di orgoglio?

Proposta: per presentare le candidature alle primarie si accettino 2500 firme, da raccogliere in almeno sei province su otto e con non più di 1500 firme tra Cagliari e Sassari. È evidente che se le firme da raccogliere restano 5000, il centrosinistra non va da nessuna parte, codice etico o non codice etico. Sul quale vale la pena spendere qualche parola in più.

Perché infatti ora su questo punto si registra uno stallo?

Perché se si introduce il divieto di candidatura per chi ha ricevuto un avviso di garanzia sicuramente si fanno fuori due candidati eccellenti come Renato Soru e Gianfranco Ganau, ma non si mettono in sicurezza gli altri. E se il vincitore (o la vincitrice), qualche mese dopo la sua affermazione alle primarie, venisse coinvolto nell’indagine sull’uso dei fondi ai gruppi consiliari, cosa succederebbe? Ci avete mai pensato? Io sì (non per niente sono un paragnosta).

 

41 Commenti

  1. /@a Maurizio Piras
    ——————
    Maurizio, il candidato Governatore sei tu, e sei sotto i riflettori.
    Non noi.
    Noi siamo persone comuni, elettori, non iscritti o simpatizzanti Idv; pensa tu!
    Hai sbagliato, pensando che il tuo vecchio partito fosse dietro a questi post.
    Siamo ripeto, frequentatori del blog di Biolchini, elettori del centrosinistra, ed avendo letto le tue dichiarazioni, eppoi scoperto che eri candidato, ci siamo posti alcune domande.
    Ragioniamo e ci informiamo come tanti, ma non offendiamo.
    E dato che vorremmo non ripetere errori del passato, tipo quelli che hai citato (Berlusconi, etc…), ci piacerebbe sapere chi sei, anche perché ti suggeriamo di rileggere i tuoi post, e il tenore di sbeffeggio c’era eccome.
    Poi hai cambiato evidentemente, idea e ci chiedevamo il perché, tutto qui.
    Quindi, perché ti scaldi tanto?
    Ti paragoni a Zedda perché è ancora uno studente universitario come te?Non è mica un merito, sai?
    C’è tanta gente senza la laurea, molto competente e specializzata nel suo lavoro.
    In un articolo del blog di Biolchini, scrivesti che avresti inviato il tuo programma: svelacelo!
    Poi Facebook lo leggono tutti, ed il fatto di 5 stelle Sardegna, cioè di un tuo tentativo di passare da loro, lo sanno tutti gli iscritti che avevano letto il post in Facebook ( eravamo curiosi anche per questo fatto).
    Ripeto, ti sei candidato a Governatore: le ” pulci” si fanno a tutti.
    Non stiamo offendendo nessuno, ma siamo solo curiosi.
    Poi certo se si risponde come te, possiamo già farci un’idea.
    Grazie.

    • Trizio82 maurizio piras says:

      Ok perfetto, non fate parte di nessuna cricca! Meglio ancora!
      Comunque non ho messo in rete programmi perché prima devo raggiungere la mitica quota 5000.
      Abbiamo deciso di non pubblicare prima e stop. Avevo promesso anche l’intervista a due giornali ma non l’ho fatta!
      Purtroppo è una campagna, la mia, che dev’essere legittimata e galvanizzata dalle firme! Quindi resto in attesa!
      Spiacente ma così si è deciso nel gruppo e così rimane.
      Tutto qui!
      Quanto ai miei commenti sul gruppo m5s, non ho mai mascherato un interesse per loro e le loro idee che avrei tanto voluto sostenere e difendere.
      Se avessi letto tutti i post, avresti capito anche che io chiedevo di partecipare alle loro riunioni per ascoltare e che, ancora, poiché conosco perfettamente il loro non statuto, non vedevo limitazioni per la mia partecipazione.
      Tant’è che alla fine mi è stata data ragione!
      Ma alcuni hanno pensato ad un mio interessamento ad un eventuale candidatura (impossibile proprio per via del non statuto).
      Comunque ho capito che, a parte l’aiuto per autenticare le firme, poco gli fregava della mia persona!
      Rimane il fatto che tra i miei più cari amici, c’è pieno di “grillini”.
      Sai, comunque questo tuo saccente modo di parlare, anzi scrivere, mi ricorda proprio il linguaggio adoperato da una ragazza che mi aveva paragonato a scilipoti. Simpatica coincidenza.
      Detto questo, poiché sei una persona che vota centrosinistra, una persona curiosa e attenta, mantieni la moderazione nel porre le domande.
      Anche perché, non sembri proprio interessata alla mia figura ne tantomeno alla mia persona.
      Comunque hai altri cinque candidai tra cui scegliere.
      Non essere precipitosa!
      Sii una persona razionale e rifletti anche sul perché non ho mai cancellato nemmeno i commenti con i 5stelle.
      Non ho niente da nascondere!
      E forse questa è una delle poche cose che ho in comune con massimo zedda

  2. Primarie del centrosinistra, alias del PD x consentire un te Congresso says:
  3. non ci voleva un acquila per capire che le primarie, scimiottamento delle elezioni americane, che hanno un altra storia e un altro tipo di cultura politica, sono una fesseria. Ridateci il potere del nostro voto…..quello vero

  4. E francamente, desidererei che la scelta ricadesse su persone senza precedenti incarichi politici, o che miri al salto della poltrona, senza peraltro rispettare il mandato degli elettori a terminare la legislatura.

    Mi auguro anch’io come te, che non si approfitti della buona fede e della visibilità mediatica di alcuni di loro,perché significherebbe non essere rispettosi delle persone a cui si chiede di metterci la faccia, magari perché ci sono altri che “contano” politicamente, e che ora ne sono disturbati.

    Per le Primarie, e la raccolta delle 5000 firme, concordo su quanto detto da diversi che hanno commentato l’articolo di Vito Biolchini, oltre allo stesso autore; come farebbero i candidati a raccogliere in pieno agosto, tranne chi ha già iniziato a prendere dati, contatti, etc…già mesi fa ?

    Mi sembra che sia tutto orchestrato ad hoc, per poi far credere alla gente che i candidati ” nuovi” non erano forti, anziché dire: no i candidati nuovi sono forti, e ‘ proprio per questo che gli facciamo lo sgambetto!

    Eppoi ci sarà “l’odiato obolo” dei 2 euro? Non mi sembra giusto//al limite ad offerta. Così “castri” le persone che vorrebbero andare a votare, e ti ritrovi sempre gli stessi mossi dai capi bastone di turno.

    Quindi lancio un appello per ridurre il numero di firme per le candidature a Governatore del centrosinistra, e togliere l’obolo per votare alle primarie.

    Se i Big sono sicuri di essere tali, che temono?

    Forse lo so; non vogliono concorrere ad armi pari con gli altri.

    Se ti va, ovvio che ti potrai proporre; siamo in un paese, credo e spero, ancora democratico, no?

    • Trizio82 says:

      Ormai il regolamento è fatto! Il vestito è su misura.
      Si può sempre provare no?
      Se poi una persona recupera le 5000 firme, magari ha anche i numeri per buttare giù i giganti con i piedi d’argilla.:)
      Chissà, magari ci si riesce davvero! 😉
      Se li batti sul loro campo, la soddisfazione è doppia!!

  5. scusate–ma il commentp è sempre monco—ecco il resto!
    ///////////////////////////////////////////////777

    Una vera combattente!

  6. Buongiorno a tutti!

    Seguivo i post, in particolare quelli di commento e discussione tra Claudia e Trizio82, cioè Maurizio .

    Io spero Possa entrare gente Nuova, anche tra i nomi dei papabili al sondaggio; perché no? E spero che la stampa torni ad occuparsi dei nuovi nomi che si stanno affacciando per farceli conoscere meglio.

    Ad esempio, mi è piaciuto leggere le risposte pacate, ma concrete della MORI, che ho conosciuto in alcuni Convegni dove era relatrice: brava, competente, corretta ed appassionata.

    Una vera combattente!

  7. Scusate mancava quest’altro pezzo
    Buongiorno a tutti!
    Seguivo i post, in particolare quelli di commento e discussione tra Claudia e Trizio82, cioè Maurizio .
    Io spero Possa entrare gente Nuova, anche tra i nomi dei papabili al sondaggio; perché no? E spero che la stampa torni ad occuparsi dei nuovi nomi che si stanno affacciando per farceli conoscere meglio.
    Ad esempio, mi è piaciuto leggere le risposte pacate, ma concrete della Mori, che ho conosciuto in alcuni Convegni dove era relatrice: brava, competente, corretta ed appassionata.
    Una vera combattente!

  8. Claudia says:

    Scusa Trizio82//Ma qua ‘ stiamo confondendo i Big della politica, cioè personaggi importanti e potenti, tipo Soru, che hai ben citato, con il fatto che comunque persone nuove, possano avere consensi?
    Parli di Grillo, ma dimentichi che quasi tutti i candidati, poi anche eletti, erano e sono persone normali, non Big.
    Anche questa e’ stata la loro forza.
    Non sono un esperto di statistica, ma ripeto, non sottovalutare mai i sondaggi e la Rete, cioè i social network/sei un trentenne, quindi nato e cresciuto in Internet e dovresti saperlo.
    Inoltre, perché non gioire del fatto che altre persone normali, comuni, possano ricevere numerose attestazioni di stima, a tal punto che gli si chieda di rappresentarle?
    Pensi di essere migliore di loro? Mettiti in gioco pure tu no?
    Non dovremmo sempre auspicare il fatto che un numero maggiore di persone, comuni, normali, preparate e competenti nel loro lavoro, vogliano mettersi al servizio della collettività’?
    Guarda, io altro che Big, spero che aumentino le persone comuni, che ogni giorno lavorano per portarsi a casa la pagnotta.
    Quindi, che problemi ci sarebbero ora, con nuovi volti papabili come candidati?
    O possono solo candidarsi i Big, come dici tu, o anche addirittura i vip?
    Scusa, ma ripeto che senso ha?
    A meno che, eppure tu stesso hai citato i metodi della Dc, non voglia solo far candidare le persone con “peso politico” disgiunto da onesta’ intellettuale e competenza?
    Solo gente che “pesa politicamente”? Mi sa che dalle ultime tornate elettorali, gli italiani si sono espressi in modo difforme, che ne pensi?
    E allora, Trizio 82 ti contraddici?
    Non capisco infatti, se tu voglia che si candidino sempre e soltanto i Big, vip, etc..o possano farlo anche le persone comuni.
    D’altronde chi siamo tu od io per decidere o dare dictat stanilisti alla gente, e dirgli: tu si, tu no?
    Ognuno e ‘ libero di candidarsi o meno; se poi ha diversi consensi, meglio così.
    Perché se vogliamo cambiare il vecchio modo di fare politica, dobbiamo votare proprio uno di noi.
    Eppoi non è molto carino che tu ritenga, che perché una persona non è un Big, forse non è preparata.
    Infine, si giudicano i fatti; per cui staremo a vedere.

    • non sto dicendo assolutamente quello che tu sostieni in questo tuo messaggio.
      non confondiamo.
      io criticavo la validità che da 20 giorni ormai veniva data ad un sondaggio buttato così su facebook!
      tutto qui.
      vuoi la mia sulle primarie?
      faranno esattamente come nel 2005 quando lanciarono le primarie con la stravittoria di PRODI.
      lo sapevano anche i sassi del mio cortile che avrebbe vinto lui!
      e sapevano anche che bertinotti, il mitico “COMPAGNO” del buon salotto, avrebbe avuto una gran poltrona per essersi presentato a sostenere questo giochino!
      quindi preparati.
      vedremo grandi primarie!
      ma ti sembra poi normale che proprio i piccoli partiti attacchino maninchedda e il “Suo Ripensamento” (chiamiamolo così dai).
      come se non ci fossero vecchi democristiani o socialisti o ancora comunisti, passati dal tavolo di coalizione cdx al csx e viceversa.
      la storia della politica italiana e regionale degli ultimi anni non ha fatto vedere altro che venduti.
      come fanno ora a comportarsi come dei verginelli e accusare una persona che si ricrede per le scelte fatte e “ritorna all’ovile suo naturale”???
      sai cos’è?
      mi viene da pensare che abbiano perso la capacità di critica nonchè, ancor più grave, l’autocritica.

      poi, forse proprio perchè mi conosci poco, non puoi pensare che io arrivi a sostenere proprio i Big.
      mi piacciono le new entry! SONO SEMPRE LE BENVENUTE!!!
      non sostenevo questo.
      mi spaventa parecchio che qualcuno si possa illudere di sfondare facendo affidamento sulle stesse persone che ti stanno lanciando alla ribalta.
      giusto perchè è successo da poco con rivoluzione civile e il candidato Pirotto.
      ricordo bene le dichiarazioni della segreteria idv. “non dovevamo rompere con bersani”…o qualcosa di simile…(trovi l’articolo su mediterranea news…
      tutto questo in campagna elettorale.
      pensa che mi sono voluto scusare personalmente, nonostante gli fosse chiaramente sfuggito l’articolo, con antonio ingroia.

      poi possiamo aggiungere qualche esperienza personale che porto con dispiacere da ormai più di un lustro…
      ma preferirei far finta di nulla e poi, magari, avremo occasione di parlarne di persona…sai, riguarda elezioni giovanili…

      quindi ti ripeto, sono l’ultimo che disprezza i nomi nuovi, i nomi comuni.
      e sono molto contento per il lavoro che i neo eletti del m5s stanno facendo a Roma!
      pensa che addirittura, la senatrice sarda, ha chiesto un appuntamento con il gruppo universitario che ho contribuito a tirar su più di 5 anni fa.

      no no, non mi dispiace avere nomi nuovi.
      sono felice che si presentino facce nuove!
      proprio perchè ho rispetto degli sconosciuti come me, dei figli di nessuno come me, non penso di essere migliore di loro.
      altrimenti prima non mi sarei scocciato per la considerazione che hai mostrato verso il mio pensiero esposto in merito al sondaggio facebook.
      proprio perchè ho rispetto delle altre persone dico quello che penso senza paura.
      se poi sbaglio, io chiedo scusa.
      mi piace vivere in pace con me stesso.
      non fosse stato così, ti avrei risposto con un…
      “sei una donna e non puoi capire la matematica”
      “parli di matematica quindi sei una strega”
      dai, cavolate a parte :), ho paura che stiano facendo il giochino del PRODI…

      mi spiace sapere che spesso, in via emilia possano succedere cose tristi.
      ecco tutto.
      le pianificazioni nella stanza dei bottoni sono tante.
      sono loro che scelgono chi mettere in condizioni di vincere!
      e bada bene che, pur di illudere il vicino, che si lavora “secondo democrazia”,
      riesce a far saltare fuori altri nomi da far correre con il suo “cavallo vincente”.
      bada bene però che, il fantino sopra gli altri cavalli, è quello che decide se truccare la gara o no!
      e gare truccate ne ho viste parecchie!
      O mi vuoi dire che per un attimo ti sei illusa che Renzi potesse vincere?
      p.s. chiaramente non avrei votato renzi se fossi andato…meglio non votare che segliere in una farsa simil 2006.

      Detto questo, se lunedi mattina mi girano e continuo a sentire assurdità, presenterò anche io la candidatura!
      a questo punto giusto che tutti rompano no?
      ma se le firme sono 5000, non so nemmeno dove iniziare a chiederle!
      oramai sono senza partito…ops, volevo dire…fantino…

  9. Claudia says:

    Trizio82 se per te e ‘ stato un gioco, forse per altri non lo è stato! I sondaggi hanno un loro valore, e c’è anche una quota/soglia che si sottrae in difetto, x vari motivi. È ovvio che i primi a votare una persona siano gli amici di quest’ultima; quindi, o i tuoi amici ritengono davvero che tu avessi i requisiti per essere candidato, oppure si sono divertiti come te: a chi giova tutto questo? A fare disinformazione? Guarda che Grillo insegna che la Rete serve, e quindi se fossi in te non riterrei “ridicoli” i sondaggi, quanto piuttosto chi si diverte a prendere in giro chi ci crede davvero e li usa come metodo comunicativo. Per cui, ora sappiamo che nella lista, tutti i tuoi voti, 74 per la precisione, sono “farlocchi”? Fatti votare dai tuoi 1700 e rotti contatti, allora, ma sappi che la gente ha bisogno di candidare persone serie, perché di persone che li hanno fino ad ora presi in giro, ce ne è a bizzeffe: riflettici. Non è un gioco.

    • sono sondaggi farlocchi anche i CATI O CAWI ( quelli commissionati da partiti o mass media per intenderci) ma si è deciso che un sondaggio influenzato dal sottoscritto sia veritiero anche se dovesse venir fuori che gli altri 80 amici contattati hanno votato un soru, un deriu, una barracciu, una mori, un non so chi altro.
      ma poi, a dimostrare che questi sondaggi non sono veri, c’è proprio l’ultima tornata elettorale. grillo al 25?
      e chi ci credeva?
      forse molti ci speravano perchè hanno votato il m5s!
      ma se andavi a dire ad uno del pd che sarebbero arrivati sopra il 20%, ti ridevano in faccia proprio perchè non si rendono conto che sono staccati dalla realtà!
      intanto io spero che silvio lai, francesco agus, roberto cappelli e gli altri non prendano in considerazione questi dati perchè potrei farne partire uno nuovo adesso e avere risultati simili o diversi.
      dipende da chi sono i miei contatti.
      non era mica un sondaggio aperto!
      era un sondaggio aperto agli amici del promotore di quel quesito.
      quindi ripeto, non puoi fare un sondaggio con i tuoi amici e pensare che sia vero.
      le persone, come dici tu, sono stanche di essere prese in giro.
      tanto più lasci le stesse persone nelle stanze dei bottoni, tanto più ogni individuo perde speranza nella politica.
      rifletti anche tu come faccio io ogni giorno sulla capacità di chi governa oggi e chi ha governato anche ieri.
      non mi sembra che ci siano grandi decisioni o iniziative nuove all’orizzonte esattamente come non ci sono state in passato.
      ma sai, da quando i miei genitori erano giovani si sentono dire che “bisogna dare possibilità ai giovani”. 30 anni dopo, ancora si gioca su questo.
      Sai, sono un pò stanco di questi signori del “piano di rinascita”.

      Proprio perchè governare non è un gioco insisto col dire che un sondaggio di facebook non può essere utilizzato come indicazione di preferenze e aspettative reali.
      e ancora, proprio perchè la rete insegna, eviterei di pensare che ogni finto big che vi si affaccia, sia realmente una persona capace e su cui scommettere.
      sto aspettando di vedere a cosa sono disposti a rinunciare.
      cosa sono disposti a difendere anche con i signori dei partiti della loro stessa coalizione.
      Poi, nessuno prendeva in giro.
      ho semplicemente dimostrato matematicamente e razionalmente che quel sondaggio è inutile e non veritiero. punto e basta.
      per incrementare la propria conoscenza, ecco un link:
      http://it.wikipedia.org/wiki/Sondaggio_%28statistica%29
      semplice e pratico.

      dopo aver iniziato a parlare e seguire le stesse regole, lo stesso dizionario,
      allora si parlerà davvero di programmi, speranze e sogni.
      e con tutto rispetto, proprio perchè mi interessa quello che dicono e pensano gli altri, anche i miei vicini di casa, mi piace rispondere senza offendere.

      ricordo quindi che la mia opinione, anche supportata da un chiaro riferimento alla statistica reale e non faziosa, andrebbe rispettata.
      visto e considerato che, posso dimostrare come quei dati non siano attendibili e quindi IMBROGLIANO il mio vicino di casa.
      Lo si può contestare con documenti ma non con ragionamenti che vertono continuamente sul populismo da seconda repubblica.
      P.S. ho smesso di giocare quando portavo i calzoncini corti e da allora “mi tocca” lottare contro queste teorie da nuova dc anche per portarmi il panino a casa.

      • contraddizioni di Piras/Trizio says:

        Ma sei il Maurizio Piras candidato o si tratta di un omonimo?

        Perche ‘ se sei la stessa persona che ha scritto nel blog di Biolchini ne sono decisamente stupito, dato che hai ridicolizzato tutto e tutti.

        Qual e’ il tuo programma?
        E la tua squadra?

        Che lavoro svolgi?
        Che competenze hai?

        Ma sopratutto: perché ti sei candidato addirittura al ruolo di Governatore?

        Non è un gioco; troviamo tante contraddizioni tra quello che hai detto, anche offendendo nomi molto conosciuti, eppoi candidandoti dopo aver sbeffeggiato le Primarie.

        I nostri dubbi sono aumentati considerevolmente.

        Non eri in Idv?

        • Trizio82 maurizio piras says:

          Penso di essere libero di criticare quanto mi pare. Non sbeffeggio nessuno, a differenza tua.
          Dai un nome e cognome alla tua conversazione così magari sono libero di capire anche se sei una persona comune con una tua critica o un qualcuno dei tanti idv risentito nei miei confronti o ancora, una delle persone annoiate che sono brave solo a riversare bile dalla rete.
          Io sono qui che aspetto!

  10. Massimo says:

    Veramente, sign. Biolchini,
    alle primarie tutte belle e raggianti ci credevano lei e pochi altri. Qualcuno, anche nel suo blog, ha cercato di farglielo notare che erano un pacco, ma lei ha preferito individuare come untori quei personaggi politici che da settimane denunciavano pubblicamente la deriva di queste primarie per mano del PD.
    Meglio tardi che mai…………………

  11. Concordo con Biolchini sul fatto che quanto meno debba essere raccolto un numero inferiorie di firme,o lasciare Primarie aperte, senza obbligo di presentazione delle stesse.

    In tanti abbiamo la sensazione che i giochi siano già fatti, e non è corretto per chi vuole davvero volti nuovi.

    Perchè la sinistra invece, non fa mea culpa, mette da parte “inciuci” vari, e “salva poltrone” per i “trombati” di turno, ed accetta la sfida di candidati, scelti dalla gente?

    Come la mettiamo poi con il problema della questione etica?
    Non è mica di poco conto.

    Un’altra considerazione: Grillo insegna—, eh, si, infatti, ad Assemini Puddu ha stravinto contro tutti, perchè era nuovo, conosciuto ed apprezzato dalla gente.
    ———————-

    Perchè il centrosinistra non ha la forza di fare altrettanto?

    Perchè non valutare con obiettività persone come Tiziana MORI?
    Solo perchè la sostengono partiti minori?

    …e che c’entra?

    I voti del sondaggio facebookiano sono arrivati dalla gente, non da iscritti.
    E questo è già un segnale, per chi voglia rispettarne gli esiti.

    Altrimenti significa che i Social network quando danno esiti diversi da quelli che si aspetta la casta, non vanno più bene?

    Si è già perso troppo tempo, ed è necessario stilare il programma Innovativo e dare voce ai cittadini.

    Tutto può ancora cambiare, se lo si vuole!

    • trizio82 says:

      non voglio togliere nulla al sondaggio di facebook però è sufficientemente farlocco!
      tant’è che io stesso nel giro di 24 ore ho preso 74 voti!
      cerchiamo di essere seri!
      basta mandare un paio di messaggi agli amici e il gioco è fatto.
      nel mio caso sono stati mandati 155 messaggi.
      mi hanno votato 74. la metà!
      e cosa sarebbe successo se avessi invitato tutti i miei 1670 contatti??
      dai dai,
      diciamo che ci sarebbero stati dei voti che andavano a tizio e caio
      e gran parte al sottoscritto.
      ripeto, cerchiamo di non essere ridicoli!

      • Trizio82 /Id est, Maurizio Piras, non dovevamo essere ridicoli, ma allora perché ti sei candidato alle Primarie?

        Perché le persone che tacciavi di non essere serie, non lo hanno fatto, e invece tu si.
        Mi spieghi questo controsenso?

        Perché “sputi veleno” sugli altri, che neanche conosci, ridicolizzi tu stesso e gli esiti anche per te del sondaggio in Fb, eppoi ti candidi alle Primarie del centrosinistra?

  12. Marcello says:

    Basterebbe fare una serie di semplici domande ai candidati governatori primaristi: con quali strumenti intendete costruire la sovranità nei trasporti, quella fiscale, quella energetica, quella sul territorio, sull’ambiente, sul sistema della formazione e della cultura, come intendete procedere per recuperare e compensare i fondi della vertenza entrate, come intendete agire progressivamente con un piano inderogabile da parte dello Stato centrale per la totale dismissione delle servitù militari italiane?

    Per piacere non mi si risponda attraverso alleanze programmatiche e scrivendo nuovi programmi/vangeli, il Psd’az era in maggioranza questi anni, fino a n-1 giorni fà e non ha realizzato un solo punto del programma sottoscritto con gli elettori. Non vi è riuscito nemmeno quando aveva il 20% dei consensi elettorali e governava con la sinistra italiana. I partiti italiani non hanno alcun interesse a coinvolgere il popolo sardo nell’acquisizione di una reale indipendenza e nemmeno quelle quote strutturali che la libererebbero e aiuterebbero non poco. E anche se lo fossero la strategia di mandare parlamentari e senatori in uno Stato che non riconosce le minoranze demografiche, che non ha un sistema di contrappesi per permettere a queste gli stessi diritti di territori ben più popolati, non servirebbe a nulla; lo Stato rimarrà centralista anche in versione federale.

    Non cito tematiche di tipo culturale sullo sviluppo perchè lor signori si accompagnano già da soli con i loro curriculum fallimentari, a iniziare da Sassari con il medico Ganau espertissimo in come moltiplicare i centri commerciali, far fallire il piccolo commercio e nascondere ai propri cittadini le azioni del Ministero della Difesa. Per finire con i vari Mouled Rouge in salsa rossomora, ancora in piedi dopo i danni causati al sistema delle aziende agricole e che pensano che la città di Grazia Deledda sia una “betola”. Buone primarie all’armata Brancaleone.

  13. Trizio82 says:

    Primarie fasulle come quelle del 2006 che videro Prodi vincitore.
    Palese sistema di controllo di coalizione da parte di Silvio lai, palomba e gli altri furbetti della cricca.
    Primarie illusorie!
    Aperture assurde ritirate dal proponente Silvio lai ai signori di udc e psd’az quando si è rischiato il “fanculizzamento” da parte degli alleati.
    Nel frattempo i vari presunti candidati, girano la sardegna proponendo assessorati ai vari big del territorio.
    I big, gli stessi che ieri anni a questa parte seguitano a farsi gli affaruci loro è dei loro amici. Quelli che dialogano all’occorrenza con i big del centro destra…
    Lasciamo perdere per un attimo gli indagati e rinviati a giudizio.
    Quanti altri candidati seri ci sono?
    Dov’è l’alternativa?
    Con la barracciu?
    Con Silvio lai?
    Con maninchedda?
    Con uggias o Tiziana mori?
    Con Deriu?
    Res vivendi

    • Trizio82, rileggevamo i tuoi commenti.

      Le persone citate per te non erano serie ( poi ci dici che intendevi con questo termine), mentre invece tu, lo saresti, ed ora risulti candidato alle Primarie.

      Spiegaci meglio per cortesia.

      E sopratutto: saresti nuovo? In cosa, se eri un consigliere Idv fino a poco tempo fa?
      Che lavoro svolgi? Quale sarebbe la tua professionalità ?

      Illuminaci, oppure: Res vivendi, giusto?

      • Trizio82 maurizio piras says:

        Ahahahah! Primo:doveva essere ars vivendi ma il telefono fa le bizze!
        Secondo: dimostrando che c’è gente poco seria, proprio oggi si parlava anche sulla stampa della possibilità di inserire altri candidati nella corsa delle primarie.
        Questa è serietà quindi?
        Poi…
        Che lavoro svolgo?
        Berlusconi è un grande imprenditore. Un cavaliere del lavoro!
        Vota lui!
        Cappellacci è stato a.d. Di una certa azienda che avrebbe dovuto estrarre oro…
        Vota lui!
        Massimo zedda è ancora uno studente universitario.
        Sfiducialo!

        Tutta questa bile dall’idv dirigenziale proprio non la capisco…
        Hanno proposto ciarlo?
        A Santa Cristina hanno deciso così giusto?
        O forse no?
        P.S.
        Basta pseudonimi o sigle.
        Un nome e cognome grazie

  14. Grossoman says:

    Una norma di questo tipo serve a evitare primarie con 10 candidati rappresentativi di partitini con l’obiettivo di iniziare prima la propria campagna elettorale.
    Questa eventualitá (quella di avere il candidato dell’idv, di sel, dei rossomori, dei marxisti per tabacci, degli amici del blog di vito, della cricca del bar sport) sarebbe pessima per il risultato finale e utile solo a chi sta pensando a iniziare così la propria campagna elettorale a scapito del centrosinistra.
    5000 firme in piú di un mese sono alla portata di chiunque abbia un po di sostegno reale nel territorio e tagliano fuori solo i candidati di loro stessi. Chi non é in grado di prenderle, evidentemente, non può fare il Presidente. Al massimo provi a fare il consigliere, che non é poco.

    • Nieddu Stampu says:

      mi viene in mente un’oscura quartina de “Su Librumannu de S.N.”:

      PO CINCUMILLA ANIMAS DONNIUNU
      CANDU IS PRINTZIPALIS ANT’A TREMI
      DE SU MERI MANNU DE BIDDECRESIA
      AGATTANT INZANDU AJUDU TORRAU

  15. Ma chi si’ndi andinti a cagai. Queste 5.000 firme , richiesta proditoria e violenta traducibile nel noto “abbassa lo sguardo e mettiti sull’attenti”, dimostra che ogni dialogo è ormai impossibile con i padroni del vapore centrosinistro. E allora propongo l’arma della disobbedienza. Recarsi alle primarie e votare una persona non presente nelle liste. Scelta da individuare attraverso un dibattito sulla rete. E da difendere poi chiedendo conto al momento dello scrutinio. Anche facendo le barricate. In caso contrario, addio core, come si dice a Roma, e salutame ‘a sorreta.

    • Peppino, hai perfettamente ragione!
      E lo hai detto in tempi non sospetti: sei stato molto lungimirante.

      ——————————————–

      Noi infatti, dopo alcune consultazioni in Rete, avevamo individuato la Mori, di cui ti allego un’intervista: http://www.castedduonline.it/tiziana-mori-regina-sondaggi-lavoro-giovani-cambiare-lisola

      Posso assicurarvi che è una Donna straordinaria, brava, competente e che sa mediare.
      Forse è per questo che non ha accettato di “farsi massacrare” dalle Finte Primarie del PD anche per via della serietà e delicatezza del lavoro che svolge.

      Solo una proposta seria, con un programma condiviso e una squadra, non di “arrivisti”, ma di persone realmente impegnate nel sociale e nelle problematiche isolane, l’avrebbero convinta a rompere gli indugi.

      Sappiamo che I Verdi la “stanno coccolando”, insieme ad altri della società civile, per convincerla a scendere in campo come outsider, lontano dai giochi del PD, che vuole far ” bruciare” i candidati nuovi, senza capi bastone.

      Chissà: noi ci speriamo!

  16. Ma secondo te, le 5000 firme da raccogliere, le hanno stabilite per quale motivo?
    Ti lamenti del fatto che così si ostacola la partecipazione. Me è proprio quello che vogliono!
    O pensi che abbiano messo una cifra a caso e adesso si scusino dicendo “Oh, perbacco! Ci sembrava anche una cifra bassina, scusateci tanto”…
    Ma non lo vedi che tutto quello che fanno, sistematicamente, serve e tende all’autoconservazione?
    Quali aspettative si possono nutrire, rispetto a gente così?
    Tu come fai a nutrire aspettative nei confronti di questa gente? Questa mossa è studiata anche contro di te e il gruppo che state formando.
    Io non capisco come fai a voler anche soltanto tentare un approccio, un accordo o una collaborazione.

    • renato says:

      “questa mossa è studiata contro di te”
      ahhuahaahuhaauahauhauabauaauahauhu.
      auahauauahauabauabauabu.
      abuabauabuhuhauahuhaahHhahhaahahahha.
      Mi fairi morri.

  17. Carlo Murtas says:

    Spiccano già all’orizzonte i grintosi galoppini elettorali sguinzagliati per rastrellare sotto la canìcola delle assolate province sarde il solito elenco di “anime morte”, ma perfettamente in sintonia per supportare delle candiadature che nascono morte.
    Perchè ci vogliono così male ?

  18. Radio Londra says:

    Diciamo che, a seconda di come si mettono le cose e con i tempi che corrono, anche 2 euro potrebbero far comodo ed essere importanti per
    “la sopravvivenza”.

  19. Ornella Piredda says:

    Accidenti ed io che contavo di candidarmi (sic)

  20. efisio says:

    Stai sottovalutando Barca e Civati, potrebbero loro rovesciare il tavolo e soprattutto salvare il centrosinistra italiano e isolano.

    • Aligusta says:

      Barca e Civati non hanno la forza di rovesciare il tavolo, sebbene godano di una certa visibilità la loro forza elettorale è sopravvalutata e tutta da dimostrare.

    • Su Balente says:

      Efisio scusi, che film ha visto? Barca lasciamo stare, culturalmente un solido socialista alla francese ma troppo elitario nelle elaborazioni per non essere solo ad uso interno. Civati rappresenta quella politica fighetta e radical chic assolutamente incapace di venire incontro ai veri bisogni di chi oggi fatica a mettere insieme il pranzo con la cena. Ci vorrebbe un Chavez, un Lula, una Kirchner, altro che questi sottoprodotti della cultura tardo-diessina!!!

  21. Su Balente says:

    Tanto queste primarie sono perfettamente inutili, la sinistra sarda è in stato comatoso e sarà ben difficile rianimarla agitando lo spauracchio della riconferma di Cappellacci (si ok, si può ripetere alla noia che è stato il peggior governatore della Sardegna, e forse è anche vero, ma in tanti non hanno ancora dimenticato le “glorie” delle sei giunte Palomba), di fatto oggi come oggi si andrà semplicemente a designare un candidato che perderà le elezioni, la scelta del vincitore, a seconda del momento socioeconomico (e magari dell’evoluzione di qualche inchiesta, tipo quella sui fondi ai gruppi regionali) sarà tra il centrodestra e il Movimento 5 Stelle (se azzeccassero finalmente un candidato, direi Movimento 5 Stelle). Comunque, invece di riprodurre alle primarie la guerra di correnti che normalmente avviene nella vita del partito PD – che ci sia o meno una fase congressuale è indifferente, quel coacervo di partito è sempre in congresso – essendo da vedersi se Sel accetterà di fare il terzo incomodo rischiando la stessa triste fine di Vendola alle primarie nazionali nel mezzo della lotta tra Bersani e Renzi, occorrerebbe, con primarie o senza, individuare una personalità che sappia dare quel quid pluris a un’alleanza tendenzialmente paritaria numericamente rispetto al centrodestra, e oggi in affanno anche data la presenza dei grillini. Nel 2004 fu Soru, ma effettivamente oggi per quanto resti il migliore in campo ha perso molta della sua spinta propulsiva, di fatto sarebbe una scelta di “vendetta” su quella castosaurocrazia del PD che lo detesta, con intuibili effetti alle elezioni se dovesse vincere su queste basi le Primarie. Caro Biolchini, ci piaccia o no Michela Murgia si avvicina, e il fatto che sia formalmente un’esterna al centrosinistra e perfino allo stesso ProgReS semplificherebbe parecchio le cose: in una coalizione eterogenea non è necessario fare primarie …

Lascia un commento

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: