Video

Vittore Bocchetta, un sardo sopravvissuto ai campi di concentramento

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=-dM7nTYGCeQ]

 

Vittore Bocchetta è nato a Sassari nel 1918 e ha vissuto la sua giovinezza a Cagliari. Trasferitosi a Verona, abbraccia la causa dell’antifascismo e viene deportato nel campo di concentramento di Flossemburg. Dopo otto mesi di detenzione riesce a fuggire durante una delle terribili “marce della morte”. Dopo la guerra, torna in Italia, poi si trasferisce in Sudamerica, quindi negli Stati Uniti, dove a Chicago unisce all’attività universitaria quella artistica. Una delle sue sculture, “Onhe Namen” (“Senza nomi”) è collocata dal 2007 davanti a ciò che resta del campo di concentramento di Hersbruck.
Vittore Bocchetta oggi vive a Verona. La sua vita è raccontata in un libro, “Vittore Bocchetta, una vita contro”, scritto da Giuliana Adamo e appena pubblicato dalla cagliaritana Cuec.

Lascia un commento

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: