Cagliari / Cultura / Giornalismo / Sardegna

Ora è ufficiale! Martedì 24 in piazza San Domenico la prima festa del blog di Vito! Parleremo di arte, sport, politica, varie ed eventuali. Ci venite?

Ebbene sì, ora è ufficiale: martedì 24 luglio si terrà la prima edizione della “Festa del blog di Vito”. L’appuntamento è a partire dalle 20 nella piazzetta antistante la chiesa di San Domenico, a Cagliari. L’iniziativa è nata su proposta del nostro amico Supresidenti, che ha messo a disposizione la poderosa macchina organizzativa dell’associazione Don Chisciotte.

Che cosa succederà nel corso dell’incontro? E chi lo sa! In realtà, sarà una sorta di assemblea autogestita. A me però piacerebbe sviluppare questo tema: quale informazione per una città che cambia?

In questo blog, da quasi due anni, in tanti diamo e riceviamo informazioni e notizie. Una riflessione su quello che è successo può essere più che mai opportuna. Molti di voi sono sono anche sono diventati delle vere e proprie “firme”, e sempre di più blog e facebook stanno diventati uno strumento di informazione rilevante a Cagliari.

Chi vorrà potrà anche svelare la sua vera identità, ma per me (sappiatelo) non è importante. Ci sarà da bere e mangiare, poi anche un po’ di musica e la possibilità di scambiare quattro chiacchiere, soprattutto sulle Olimpiadi ormai imminenti e su questa campagna acquisti del Cagliari. Va secondo voi, Conti verrà ceduto o no? E Ficcadenti quando salta?

A martedì!

 

75 Commenti

  1. IL SILENZIO

    E’ nel silenzio della note
    che poeti e scrittori
    trovano la loro ispirazione.
    E’ il silenzio
    che regna dopo una battaglia
    dopo la morte.
    E’ in silenzio
    soffre chi è ammalato, oppresso
    chi per delusione d’amore.
    E’in silenzio
    che si commettono crimini
    omicidi, pedofilia.
    E’ nel silenzio
    rimangono le morti bianche
    i misfatti dei politici.
    E’ nel silenzio
    rimane la cultura
    la religione.
    E’ in silenzio
    rimane questo mondo strampalato
    anche se Dio ci ha donato la parola
    per differenziarci dagli animali.
    E’ con il silenzio
    che stiamo portando
    questo mondo alla rovina

  2. Supresidenti says:

    sono le tre e per me la bella serata finisce ora.. grazie a tutti quelli che hanno partecipato, sia da oratori che da ascoltatori, ed a tutti quelli che per un motivo o per l’altro non sono venuti. Ma sopratutto grazie a Vito perchè senza il suo lavoro questa città e quest’isola avrebbero meno speranze di quante ne abbiano ora.
    saludi e trigu a tottus
    Matteo

  3. Anonimo says:

    castiadusu’ preghendi a proi po’ non benni o cugurrasa’

  4. Gentili tutti,
    spassiasì!
    Era una bella giornata, ma la Svissera (credevate fossi andato in Svizzera o in Svizzzera, vero? No, ho fregato tutti! E nenahce in Svizera!) in confronto a Casteddu è una ciofeca!
    Cordialmente,

    • Sovjet says:

      Gentile Ainis, a confermare la tesi di un autore da lei consigliato, noto che è interventuto a raffiche o meglio, a lampi! 😀

      • Gentile Sovjet,
        sempre meglio a lampi che a troddi (o almeno credo!).
        Cordialmente,

        • Sovjet says:

          Non chiedo altro perché sarebbe pure in grado di descriverne la fenomenologia…
          Ci mancherà, ma d’altra parte avrei dovuto farle da guardia del corpo quindi sarò molto più rilassato! 🙂

  5. Io “ci venite” sicuramente…

  6. Monica says:

    Purtroppo non ce la faccio. Torno da lavoro all’ora di cena e ho dei bimbi “da mangiare” (da comunista li dovrei mangiare io, da sarda darò loro da mangiare). Voglio però il resoconto dettagliato della rissa “tutti contro Vito”. Spassiaisì! 🙂

  7. Anonimo says:

    come al solito qui c’e’ gente che si sta passando !

  8. Stefano reloaded says:

    Dovesse piovere, Su presidenti ha pensato a un piano B?

    • Supresidenti says:

      per contenere tutte le persone che verranno a frastimare Vito non esiste il piano b (se non darsela a gambe) ma per un centinaio di afecionados il piano B è pronto..

    • Di Legno says:

      In caso di pioggia ci incontreremo nella vicina sede di Progres.

  9. ZunkBuster says:

    Con rammarico (ma probabilmente con gioia di altri) non ci sarò. Motivi personali, e gravi. Peccato, anch’io avrei avuto piacere di tirare a indovinare chi è NeoAnderthal o di vedere l’architetto Campus portato sul manubrio della bicicletta da Ainis.

    • Gentile Zunkbuster,
      veda di non diffamare: stiamo parlando di una cyclette!
      Esigo un’immediata smentita seguita da richiesta di perdono, pietà e perbacco! Tutto ai sensi di una qualche legge/decreto/nonsochecazzo!
      E guardi che non scherzo, mì!
      Cordialmente,

  10. Vito, dì qualcosa, anche qualsiasi cosa, ma esprimiti, no? almeno dicci che scarpe hai intenzione di indossare, così evitiamo doppioni e il prof. Campus evita di confonderci (vista anche la nostra nota somiglianza…) 😀
    PS: se tu vuoi mettere i sandali con gli strass, io passo al pitonato, ok?

  11. Anonimo says:

    Peccato non esserci! Mi sarei divertito…

  12. già ci vengo, a piedi, con i soliti sandaletti con gli strass (meglio del Baratto sottobraccio!) 🙂 , e le solite domande: per esempio, perchè ieri nell’articolo de L’Unione Sarda su Rossella Urru l’autore sottolineava i capelli “ben piastrati”, le “sopracciglia rifatte” (!!) e la “collana e il braccialetto”? scusate, ma vi sembra normale? O_O

    (sempre la solita pallosa…credo che martedi non mi farò riconoscere da nessuno!)

    • E io, come faccio?
      E se Biolchini si mette anche lui i sandaletti con gli strass?
      Non mettetemi in difficoltà…

      • Fra parentesi, qualche ora prima ci sarà un dibattito importante sul PPR.
        Per fortuna la cosa non è lontana, e ciò consentirà di limitare i tempi di spostamento; potrebbe però esserci un’area di interferenza.

  13. Donna Cicoria says:

    Scusate ho postato un OT nella nota su proogress.
    Qui lo ripeto:
    vengo
    ma non facciamo casino fino a tardi che le vecchiette del quartiere anche loro hanno i loro diritti!
    Donna cicoria

    • Supresidenti says:

      le vecchiette di quartiere sono le nostre nonne, proprio quelle che ci hanno insegnato il rispetto per il prossimo da bambini 🙂

  14. Supresidenti says:

    http://youtu.be/H9s8U4RGmUE

    programma:

    ore 20.00
    dibattito

    ore 22.00
    cena popolare ad offerta libera

    ore 22.30
    concerto: Takoma “the good boy session”

  15. Aldo Borghesi says:

    Caro Vito, e cari tutti, il 24 non sarò in Sardegna (capisco che è la terra più bella del mondo, ma restarci anche in tempo di ferie mi sembra eccessivo…); ci tengo comunque a lasciare un segno di presenza. Questo blog è uno strumento di informazione e confronto che considero estremamente prezioso: per quello che tu scrivi e per i contributi di tutti che ne accrescono la ricchezza. Soprattutto perchè è un terreno di confronto libero, alla pari, privo di censure, non strutturato per appartenenze, uno spazio in cui tutti noi ci guardiamo (virtualmente) negli occhi e diciamo quel che sentiamo di aver da dire. Uno dei pochi. Grazie di esistere, martedì bevete un buon bicchiere di vermentino anche in parte mia.

  16. Anonimo says:

    MENO SIAMO, MEGLIO STIAMO. UN EX CUSTUDE

  17. MammaTigre says:

    MammaTigre in forse, speriamo di eja…

  18. Aggiungo anche questo per il tema della discussione, considerato il taglio dei fondi alla cultura, ecco come distribuire (MALE) quel poco che resta:

    http://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=498246610201843&id=39003049369

  19. ZunkBuster says:

    Biolchini che noioso che sei … Capisco che non vuoi fare pubblicita’ all’anonimo collega ma … Fammelo salutare almeno 😀

  20. Se qualcuno viene a prendermi in bicicletta…
    sono leggero leggero

    • Gentile Campus,
      in bicicletta no: cado solo a toccare il manubrio. Può scegliere tra il triciclo e il cavallo a dondolo. Mi dica lei.
      Cordialmente,

      • Ainis, lei crede di essere troppo furbo.
        So perfettamente che è proprietario di un bellissimo cyclò: venga con quello, e facciamola finita.
        Le pago il vermentino che dobbiamo bere in nome e per conto di Aldo Borghesi…

        • Gentile Campus,
          non so cosa sia un cyclò (e mica sono un architetto, io!) e non lo trovo neppure su google, qindi non so se lo possieda o meno! Però ho una cyclette a due posti con opzione per un terzo passeggero. Vengo con questa, si prepari. Non è molto veloce ma possiamo farcela. Il vermentino lo paga lei e lo scelgo io: Capichera vendemmia tardiva. Borghesi sarà felicissimo (non lo conosco ma non me ne sbatte nulla: il Capichera piace a me).
          Arrivo!
          Cordialmente,

          • Il cyclò è un risciò a pedali (posseggo un film sulla materia), e non occorre quindi essere un architetto per apprezzarlo: basta avere un sedere, anche usato.
            Accetto comunque l’idea della Cyclette tandem; se possibile, preferirei essere io a guidare, dato che conosco molte scorciatoie
            Quanto al Capichera, credo che la cosa – oltre che a Borghesi, che neanche io conosco, ma che ha postato felicemente sul tema – faccia piacere anche ad Alberto Ragnedda, neo sindaco di Arzachena (AUGURI!), che è quello che lo produce.

            • Gentile Campus,
              ci sono anche i risciò a remi (oltre quelli a pedali)? Anche quelli a gas (spero non umano)? Si chiamano Gassò (e non gàsso, eh, come qualche malizioso potrebbe pensare)? Da cui Gassosa?
              Avrei anche perplessità per l'”usato” riferito al sedere: c’è qualcuno che non lo usa, secondo lei?
              Ma lo sa che conversare con lei è piacevolissimo? Lei è una miniera di spunti (e di spuntoni, grossi spunti).
              Le cedo volentieri la guida, così mi bevo anche la sua “dose” di Capichera (chi guida deve restare sobrio… se si può).
              Cordialmente,

              • Il sedere si può usare in molti modi.
                Un mio zio diceva: “…sedetevi, sedetevi, che (ché) col sedere si ragiona meglio…”.
                Nel caso degli spuntoni, giova ricordare come esista – non lontano dal punto di ritrovo – un luogo denominato “su Spuntoni ‘e Biddanoa”. Gli spuntoni, in effetti, sono spesso più importanti dei semplici spunti.
                Altrettanto segnalava Totò circa i “salmoni”, riconosciuti come “le salme dei Grandi Uomini”.
                Quanto alla sobrietà, temo che – a barca persa e vermentino bevuto, finirò per lasciarla sul posto e tornare a piedi. Se le serve un pilota, si prenda Biolchini, che credo verrà con i sandaletti con gli strass (se non faccio confusione), e quindi farebbe fantastici effetti speciali all’atto del pedalamento.

  21. Anonimo says:

    Voi vi riunite alla luce del sole a parlare di minchiate e intanto a Cagliari un consigliere del pd, ex di molte cose riunisce consiglieri dell’opposizione, della mggioranza, un paio di assessori più il suo padrino nel pd originario del paese della sardegna oggi più citato, un ex sindaco a parlare e decidere…di musica

    • Sovjet says:

      Quindi?

    • Gentile Anonimo,
      moderi i termini: ci riuniamo dopo il tramonto!
      Cordialmente,

      • Anonimo says:

        Non ce l’ho con voi, ma con chi, anche a sinistra e governa la città, muriga per spartirsi nomine e salvare gli amici…

        • ZunkBuster says:

          La volpe e l’uva, anonimo?

        • Spvjet says:

          Però, Anonimo, messa come l’hai messa sembrava un po’ ce l’avessi con chi ha intenzione di partecipare a questa “festa del blog” perché impegnato in facezie mentre da altre parti “anche a sinistra muriga…”
          Dimentichi però che questo blog è uno dei luoghi reali di denuncia dei murighi, da qualsiasi parte vengano, e che le opinioni di chi scrive abitualmente sono spesso così diverse fra loro – anche fra quelli che apertamente si dichiarano di sinistra come me – da sviscerare ogni fatto. Sia Tuvixeddu, sia il Lirico, sia la politica culturale del comune o la potatura delle piante.
          L’incontro di martedì è una festa e l’occasione per discutere dal vivo, senza la mediazione dello scritto.
          Qui, in un modo o nell’altro, siamo tutti attenti e questo blog è uno strumento utile sia ai cittadini, che hanno la possibilità di avere ua pluralità di opinioni che permette loro di farsi un’idea del tema trattato, sia agli amministratori intelligenti che volessero capire un pochino gli umori di un pezzo di città attiva e informata.

  22. paolo secci says:

    Spero di rientrare in tempo, non voglio mancare.

  23. …del lancio del giavellotto ne parlerai?

  24. La mamma dell'angelo says:

    svelare l’identità? ci sto!!!!! cercherò di esserci…anche soltanto per stringere la mano a Vito e a Supresidenti !!!!!!!

  25. solo se tagliamo alberi

  26. cerchero’ di esserci!:D

  27. Presente! Ma Larrivey lo teniamo?

    • Anonimo says:

      forse no, lo sta cercando l’inter ci vuole dare un pacco che hanno in casa un certo FORLAN, pagato solo 30 milioni di euro, secondo me larry e molto piu forte .!

  28. Acronotau says:

    bella storia!

  29. Casu axedu says:

    Cercherò di esserci!

  30. Controllo l’agenda.

  31. capace che già vengo!

  32. Sovjet says:

    Io ci sarò. Cosa c’è da mangiare?

    • Gabriele Ainis says:

      Gentile Sovjet,
      che domande! Vista la compagnia, cena raffinata, ovviamente:
      Io inizio a strillare alle quattro in punto, o insomma, attorno alle tre;
      Alle 7, cena pasquale. Vi sarà servito: carne umana, cervelli di borghese, clitoridi di tigre fritti in burro di rinoceronte;
      Dopo il caffè, ripresa dello schiamazzo punico sinché gli ascoltatori non schiatteranno
      (Gustave Flaubert, lettera, citata da Starkie in inglese: Flaubert the Master. A critical and biographical study –New York, 1971, pag 22)

      Cordialmente,

  33. anonimo says:

    e come colonna sonora della serata ” Tirollelle” per tutti!

  34. ilgiullare says:

    ..mano-rigore-batto e…ultimoinporta!!!non ci sarò, purtroppo!!

  35. Stefano reloaded says:

    O cunvintu! 🙂

  36. Libero dibattito ognuno tratti l’argomento che ritiene opportuno. Tempi e modalita’ di competenza del moderatore. Baci abbracci e tuo senza ritorno.

    • Supresidenti says:

      a “tempi e modalità” ci pensu deu.. mi raccomando, venite a piedi.

      • In sardu iscrio, in sa limba imparada dae totu senza mastru in pizzinnia; in conca mia restadu non bi hada ne latina ne itala poesia, si in cussas limbas l’haere impastada mi dian haer nadu chi no est mia: Coment’isco faeddo, accola nada, però est cosa mia e non furada. Sardos unidos torrade a sa domo vera de su populu Sardu chena chimiduras. 21de lampadas 2012

      • Gianfranco Carboni says:

        eeeeeeeeeeeeeee o su pres ta manera. In bici no?

Lascia un commento

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: