Cagliari / Cultura / Giornalismo / Sardegna

Ci scrive Supresidenti: “Amici del blog di Vito, perché non ci incontriamo martedì 24 luglio in piazza San Domenico? Per discutere e…”. Io ci sto!

L’amico Matteo Murgia (presidente della benemerita associazione Don Chisciotte) avanza una proposta che mi onora: organizzare una serata nella quale chiamare i raccolta i lettori di questo blog. Di cosa parlare e su come organizzare l’incontro penso che si debba discutere tutti assieme. Ma sarebbe importante se fosse s anche olo un’occasione per conoscerci e per passare qualche ora assieme. Per uscire dalla dimensione telematica ed entrare in quella reale (e male non ci farebbe). Io dunque ci sto. E sottoscrivo l’appello de Supresidenti: senza il professor Campus non se ne fa niente! Ma anche senza Zorro, ZunkBuster, Neo Anderthal, Tato, Sovjet, Ale Sestu, Gabriele Ainis, e tutti gli autori degli oltre 23 mila commenti che finora ci sono stati finora in questo blog. E vorrei anche Ironico Sardo Razzista, al quale non ho passato un commento abbastanza scomposto e mi ha scritto: “Censurato su un commento al quale nessuno sarebbe stato in grado di rispondere. Dimostri proprio di fare il blogger nella stessa maniera meschina e faziosa con cui fai il giornalista. Bravo”. Grazie. Allora, ci vediamo il 24?

***

Carissimo Vito e carissimi tutti voi, lettori del blog del nostro giornalista,

alcune settimane fa uno di noi che la sa più lunga degli altri ha definito i lettori di questo blog “quattro gatti anonimi”. Già da un po’ di tempo avevo questa idea ma il suo post (quello dell’anonimo che poi tanto anonimo non è, almeno ad alcuni di noi) mi ha convinto che l’idea di uscire dalla rete per incontrarci in una piazza pubblica con il nostro (amato o odiato, dipende dai punti di vista) Vito Biolchini fosse una buona idea. Personalmente commento poco e leggo tanto in questo blog, e spesso vi trovo davvero delle cose interessanti da cui (spero) di aver imparato qualcosa. Non sono un buono scrittore, e per farlo bene mi devo incazzare ma c’esti troppu basca, quindi non la tirerò ancora per le lunghe. L’idea è la seguente:

organizzare un incontro pubblico in piazza San Domenico con Vito e tutti i lettori, anonimi o meno, che vi vogliono partecipare. Per la giornata si pensava a martedì 24 luglio (se si riesce ad avere il suolo pubblico per quella data, o in alternativa martedì 31).

Sul come svolgere il dibattito io direi che ne possiamo discutere assieme temi e modalità. Per quelli che sono fuori città avevo pensato ad un contributo video ma purtroppo la logistica della piazza non ci permette la proiezione (ah, i vecchi lampioni che con un calcione si spegnevano! Ora per isolare la piazza bisogna lasciare il quartiere al buio); quindi niente video ma un messaggio registrato che non sia troppo lungo (perché spero che non saremo quattro gatti come dice sempre l’anonimo commentatore e fustigatore di Biolchini).

Ma non voglio aggiungere altro perché sono convinto che tra di voi ci sarà qualcuno che avrà un’idea migliore della mia.

Quindi, cari amici e nemici, fatevi avanti. Mi piacerebbe vedervi in tanti, ma ci tengo in particolar modo alla presenza del prof. Gianni Campus, cosi almeno potrò chiedergli una volta per tutte cosa ci fa una persona come lui tra i berluscones.

Vi saluto tutti

Supresidenti
ovvero
Matteo Murgia

 

FacebookWordPressTwitterBlogger PostEmail.
Tags: , , ,

75 Commenti

  1. Anonimo says:

    finalmente hanno liberato rossella urru, naturalmente grazie al grande presidente della regione sardegna ugo cappellacci , grazie a nome di tutti i sardi ma ba cagai !!!!!!!!! un ex custode

  2. Supresidenti says:

    dunque, ieri ho presentato le richieste burocratiche, come orario dipende da quello che si vuole fare.
    si puo pensare di fare solo il dibattito e a quel punto potremo iniziare alle 21.00
    se invece si vuole un po di convivialità per la sera potremo iniziare alle 20.00, durare due orette, poi cenare in piazza e goderci uno spettacolino musicale per continuare la serata.
    anzi se c’è qualche musicista disponibile all’ascolto si faccia avanti.
    insomma

    l’appuntamento è per martedi 24 in piazza san domenico

    l’orario e il programma sarebbe bene definirlo entro questo fine xida.

    a si biri

  3. dato che scrivo poco, potrei venire e guardarvi…

  4. Io ci vorrei essere ma non riesco a capire a che ora…..

  5. Antonello Pabis says:

    Evvai, io non parto più per le Bahamas e ci sarò!

  6. Stefano reloaded says:

    Io ci vengo solo se ZunkBuster si presenta con un’insegna al neon che ci indichi che è lui. Voglio vedere se ho indovinato.

  7. Bella idea… io scrivo poco ma leggo sempre tutto…
    i vostri commenti sono meglio del liceo, aprono il cervello… il mio macellaio direbbe che altri oggetti possono svolgere tale funzione, ma preferisco non indagare…
    Spero di riuscire a venire, sull’argomento dell’incontro mi piacciono tutti gli argomenti bocciati da Zunkbuster 😀

  8. Irlandesu says:

    lingua sarda please .!!!!

  9. Anonimo says:

    io non vengo e non se ne accorgerà nessuno.

  10. accasioneri - i superstiti says:

    per la discussione non c’è problema. propongo soviet come relatore: un tema a piacere, così anche dal vivo avrà la sua giusta dose di cazziate;-)))

  11. ZunkBuster says:

    Ma il sindaco viene? 😉

  12. Anonimo says:

    mi sembra un’ottima idea! ci sarò..

  13. francu says:

    non ci vengo. Non so cosa mettermi

  14. Anonimo says:

    ceeeee o vito, ta brigungia, ti sei dimenticato dei tuoi piu fedeli radio ascoltatori, dei nomi che che vorresti in piazza il 24 anni fa’ non ci viara ne mancu su fragu, un ex custode

  15. Ironico Sardo says:

    Ci potrei essere. Uso il condizionale perchè non mi mettete l’ora ma leggo tra i commenti le 21. E chissà che non avremo modo di confrontarci sul ruolo della donna nelle comunità rom. A proposito Vito, ti dico che la censura mi ha fatto parecchio in….zzare però ritiro il “meschino” perchè non lo sei. Lascio invece il “fazioso” ma questo è da mettere sul CV. Ciao

    • Ironico, io non censuro gli argomenti, censuro i linguaggi scomposti. Tutti i commentatori più assidui lo sanno perché tutti sono stati censurati almeno una volta e lo possono testimoniare. Per cui se tu riscrivi in maniera più accettabile (per quelli che sono ovviamente i criteri che io ho imposto a questo blog) quanto scritto l’altro giorno, io lo pubblico senza problemi. Tutto qua. 🙂

      • Ma poi non credo che la si possa definire neanche “censura”. Perché questo è uno spazio privato, e le regole le fa il blogger. Se le regole non piacciono è sufficiente non frequentare. Il concetto di censura si associa di più allo spazio della comunicazione pubblica.
        Quando sono stato “censurato” io, per prima cosa mi sono sentito in colpa, perché ho capito che avevo esagerato. Poi ho pensato di scusarmi, ma mi è sembrato eccessivo… Ho semplicemente cercato di seguire meglio le regole.

        Quindi, oh Ironico, hai pensato di devitalizzarti questo dente avvelenato che ti ritrovi ?

        • Ironico Sardo says:

          E’ tutta colpa del governo Monti che taglia la sanità pubblica e io mi devo mettere in fila. Alla mutua mi hanno stimato che il dente potrà essere curato tra circa 4 anni, il tempo per far trascorrere nel nulla la giunta zedda 🙂

      • Sovjet says:

        Vero! Sono stato censurato anch’io e solo per aver dato del cazzone ad uno che era davvero cazzone!
        In fin dei conti la censura altro non è che un invito a raffinare l’insulto… 😀

      • Ironico Sardo says:

        Ormai l’argomento è buono per incartare il pesce. Terrò presente i suggerimenti per il prossimo post 😀

    • Supresidenti says:

      l’unica censura che ho ricevuto da biolchini mi ha evitato una pessima figura e l’ho ringraziato per questo.. ayo, che la gente con il senso dell’ironia ci piace..

  16. muttly says:

    Ma dobbiamo metterci i cartellini? Biolchini dimentica sempre i nomi 😀

  17. Prof. Campus, una precisazione indispensabile: Garko, le balle di fieno (peraltro un grande classico), le sfoggiava solo sul calendario, che io sappia. quanto a riconoscerci tra noi, non credo avremo difficoltà, comunque io sono quella con i sandaletti con gli strass 🙂
    Zunkbuster, assomigli a Garko?
    …………………………………………………………………………..
    …………………………………………………………………………..
    vabbè. Propongo i temi dell’identità (non solo limba, vi prego), il giornalismo, e il giorno 24.
    saluti cordiali

  18. Anonimo says:

    Ci sarò.

  19. Neo Anderthal says:

    Mi si nota di più se vengo e me ne sto in disparte o se non vengo per niente?

    • leggo sempre e commento quasi mai, ma questo video merita un applauso. neo anderthal mi hai fatto ridere parecchio, che in ufficio non va proprio benissimo! 😉

  20. paolo secci says:

    Anche io leggo molto su questo blog, ma intervengo raramente. Non perchè l’argomento non interessi, ma semplicemente perchè non riesco a far parte di discussioni “virtuali”. E’ un mio difetto, lo riconosco, ma appartengo alla generazione dove esistevano le”cricche”, si andava insieme ai concerti (quelli veri), ci si frequentava veramente. Per cui il fatto di vedersi e conoscerci, ed eventualmente confontarci, mi sembra un’ottima idea, anche se, buttata così, mi sembra di difficile realizzazione, la vedo solo un’occasione per bere una birra insieme (che non fa schifo). E’comunque un buon punto di partenza, vediamo cosa ne uscirà fuori…..

  21. Sovjet says:

    Come mancare? Come argomento proporrei tutto, tanto abbiamo commentato qualsiasi cosa… 😀

  22. robespierre says:

    L’idea è ottima e se non ci saranno ostacoli, o ghigliottine in piazza, ci sarò.

  23. Reblogged this on Fabrizio Rodin and commented:
    Molti lettori di questo blog propongono interventi acuti e degni di nota. Farò di tutto per esserci e, per una volta, ascoltare l’intonazione dei loro discorsi (che mi manca molto quando leggo). A martedì 24

  24. Farò l’impossibile per esserci:
    Viaggio
    Il mare è un calmo tappetto
    ma dentro i suoi silenzi
    ha le sue mappe, i suoi itinerari
    come le sue pause e le sue fughe.
    Il mare è come un naturale
    sedativo, mi fa sentire
    senza colpa e senza desideri,
    azzurro mi dona il senso
    dell’inesauribile profondità,
    perché si specchia nell’icona
    dell’assoluto vergine
    d’un cielo senza tempo
    e senza nuvole.
    È l’idea dell’adolescenza
    che si dilata nel sogno
    delle rocce a picco
    e delle spiagge ombrose
    senza traccia di malizia
    nell’innocenza pura.
    Il mare più del paradiso
    perduto mi sospinge a partire
    e a ritornare, come Ulisse
    nella amata Itaca
    pietrosa. M’aiuta anche
    a dormire tra le stelle
    delle noti estive; e chi
    dorme senza rammarico
    più facilmente crede in Dio.
    Vincenzo Tatti

  25. ZunkBuster says:

    Suggerirei: no Tuvixeddu, no referendum, no antipolitica, si nunca certaus troppu. E neanche baruffe pd-sel. Tre temi forti: rom, cultura a cagliari, lingua sarda. O se son troppi uno di questi.

    • Supresidenti says:

      suggerisco:

      anziché rom parlerei di integrazione
      anziche di cultura a cagliari parlerei di cultura in sardegna, e di finanziamenti regionali.
      lingua sarda con me si sfonda una porta aperta
      aggiungerei pure servitù militari e sviluppo economico (ma solo se c’è ainis a dirci che la fabbriche sono belle:-))))
      e poi non potrebbe mancare il tema giornalismo in sardegna come tributo a chi ci ha spinto a questo incontro.

      PS. mi scuso con il prof campus per il termine berluscones che viene usato spesso in senso dispregiativo, mentre io intendevo affermare che lo leggo e l’ascolto volentieri come ho avuto modo di fare in un aula di università (e dopo questo, il viaggio in svizzera puo attendere. o vuole fare uno sgarbo ad un suo studente?)

      • ZunkBuster says:

        Rilancio. Visto che Vito Biolchini accoglie la tua valida idea e ci “convoca”, e dato che il motivo per cui persone di estrazioni e sensibilità diverse possono stare qui dibattendo animatamente sui temi di volta in volta lanciati dal “tenutario” – a volte anche polemizzando aspramente con lui, dato il suo enorme senso di libertà e democrazia – potremmo porre quale tema di fondo “giornalismo nell’epoca 2.0 e partecipazione democratica”. Direi però che è indispensabile che Vito Biolchini, come si confà al protagonista della serata, arrivi con qualche minuto di ritardo non per fare il “prezioso” ma per essere accolto da un applauso a scena aperta che si stramerita.

      • A me piacerebbe ascoltare una lezione di Vito, su come ci si informa in rete. Quali sono i siti e i blog in cui si trovano notizie, approfondimenti interessanti, posizioni critiche su cui riflettere. Mi si chiederà: “Ma su quali argomenti?”
        Gli argomenti che di solito tratta sul blog.

  26. e infatti mi sto incazzando malamente! 🙂 grazie, sig.Ainis, per il suo appunto, anche a me il caldo sta facendo degli strani effetti, facendomi abbassare la guardia…a questo punto, non ci sarà nemmeno bisogno che mi faccia riconoscere, sarà ovvio!:)
    sì, vorrei esserci anche perchè le donne sono un argomento interessante (anche se non posso portare calendari, ne avevo uno di Gabriel Garko seminudo in mezzo alle balle di fieno ma credo sia lievemente off topic rispetto a qualunque argomento). attendo sviluppi su luogo e orario, propongo solo di non tirarla molto per le lunghe perchè anche per me la Svizzera incombe 😀

    • non avrei mai sospettato che Garko avesse delle balle di fieno, come uno spaventapasseri qualunque…
      comunque, dopo queste visioni poetiche alla Judy Garland, nell’incombenza della Svizzera con tutte le sue Z, definiamo i termini della questione: dietro il convento dei Carmelitani Scalzi, o davanti a quello dei Domenicani calzati e vestiti? a che ora? quale giornale bisognerà tenere in mano, per farsi riconoscere?

      • Supresidenti says:

        orario direi alle 21, per il giorno faremo di tutto per il 24 (egildo, dacci una mano per una giusta causa).. poi con i conventi del quartiere ho poca dimestichezza, diciamo che è la piazza con quella bellissima palma al centro, proprio in mezzo alle b….e.
        a si biri

    • ZunkBuster says:

      Gabriel Garko? Interessante a sapersi. Secondo una di quelle applicazioni abbastanza scioccherelle di Facebook assomiglierei (vagamente) a costui. Secondo me è una cazzata, ma potrei approffittarne e supplire ripetendo la scena nel cuore di Villanova, ma poi dovete andare a recuperarmi in Questura, come quei turisti ungheresi 😀

  27. Supresidenti says:

    ben lieto di così tanto entusiasmo e dello spirito con cui si sta affrontando questa idea spero che questa sia l’occasione di parlare di cose serie senza prendersi troppo sul serio. Ma è necessaria un traccia come nel tema della maturità. ed allora, io non vorrei parlare di stadio, che, scusate la presunzione, tutta questa intelligenza cellino non la merita (e neanche questa squadra aggiungo). Quindi, a parte il block notes dove annoterò tutti i suggerimenti di alesestu sul’argomento da lui proposto, quale sarà l’argomento della discussione? perchè vi ho scritto il 24 e vorrei finire per lo stesso giorno..
    bonu dominigu a tottus

  28. Io ci sono!
    Verrò vestito da ZunkBuster!

  29. Ci sarò, sempre che non mi trovi in Svizzzera…

    • Gentile Campus,
      allora non c’è storia: la Svizzzera è lontanissima, mica come la Svizzera, che è a due passi!
      Cordialmente,

      • melius abundare…: Svizzzera è molto meglio di Svizera, che suona acidulo e stitico; inoltre, le mie frequentazioni iglesienti mi hanno aperto le porte all’uso fonetico della triplice consonnnante (le prime due raddoppiano, la terza prolunga)

  30. Gentile Biolchini,
    mi spiace, ma mi sono offeso. Mi ha citato per ultimo nonostante Ainis venga prima di Zorro (citato per primo, eppure comincia con la “Z”)! Quindi non ci sarò: detesto le discriminazioni letterarie (e che altro sarebbero le “A” e le “Z”?)!
    Il fatto che li 24 sarò in Svizzera è del tutto ininfluente, naturalmente.
    Cordialmente,

    • 12aprile70 says:

      Esimio Ainis, il giorno che qualche solone stabilirà la tassa sulle parentesi, lei sarà un uomo fottuto.
      Mi stia bene!

      • Gentile 12aprile1970,
        la ringrazio per l’avvertimento.
        (((((((((((((((((((((((((((((((((((((((((((((((((((((((()))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))
        Cordialmente,

  31. Io ci sarò. Cascasse una pannocchia !
    Sull’argomento della discussione, è facile: parliamo di donne!!!.

    P.S. Sono molto contento di essere stato incluso tra gli immancabili.

    • Gentile Ale Sestu,
      lei è uno sporco maschilista… ma anche Biolchini, accidenti!, che ha citato solo commentatori maschi! E Regina Madry? Al suo posto mi incazzerei non poco, sebbene sia molto meno grave della chiara persecuzione razziale nei confronti dei commentatori il cui nome comincia con “Ai”!
      Cordialmente,

      • Gentile Ainis
        Noi siamo maschi di sinistra. E il maschio di sinistra parla di donne, soprattutto quando è in stato di ebrezza.
        Se andiamo avanti a parlare solo di etica, morale, alti princìpi e buoni sentimenti, finisce che ci scambiano per ciellini.
        Cordialmente.

        • Quindi facciamo così:
          lei, che in quel di Alba ci bazzica parecchio, può portare un paio di bottiglie di buon Prunotto. Io porto il calendario della Carfagna. E allora lei vedrà ! Altro che Laura; altro che Beatrice. Ci cravviamo una poesia d’amore, che Petrarca in confronto ci fa una pippa.

          • Gentile Ale Sestu,
            io non bazzico ad Alba (sta a due ore, almeno, di macchina da casa mia, se non c’è traffico in tangenziale) e Prunotto è il nome di un produttore, come se io le dicessi: “Visto che sta a Cagliari, quindi bazzica dalle parti di Alghero, porti una bottiglia di Sella&Mosca”. Lei ha imparato ciò che sa sui vini leggendo il catalogo Buffetti, vero?
            Se poi vuole sciorare, almeno nomini Gaja e non Prunotto, così fa bella figura. Vabbè, vuole qualcosa di sciarposo? Le mando una bottiglia di Timorasso (bianco, asprigno, da meditare, vitigno appena riscoperto) vinificato dal figlio di Fausto Coppi: va bene?
            Confermo: lei è maschilista, omofobo e dovrebbe essere sederamente pulito! Se potessi comminare una pena, la obbligherei ad aprire una pagina FB sul’evento in oggetto!
            Cordialmente,

            • Lo so lo so
              volevo lasciarle possibilità di scelta, indirizzandola però verso il Dolcetto d’Alba (Prunotto), che mi piace e non ha prezzi astronomici. Però se può permettersi un paio di bottiglie di Gaja, da 84387 milafrà, tanto meglio !
              Della Sella&Mosca le avrei scelto un Parallelo 41, ma siccome lei è antipatico, me lo bevo io. E la pagina FB non la apro.
              Ecco.
              Cordialmente.

              • Gentile Ale Sestu,
                Dolcetto d’Alba? Allora mi sono sbagliato, mi scusi, lei di certo non usa il catalogo Buffetti…
                …compra il vino all’IKEA (smontato) e poi se lo monta a casa (nello score dei vini più pasticciati, il Dolcetto lo batte solo il Barbera!)
                Se non vuole il Timorasso di Coppi meglio così: risparmio 25 euro (prezzo dal produttore se ne compra almeno 24 bottiglie) più le spese di spedizione.
                Cordialmente,

    • Anonimo says:

      un’altro accozzau

  32. ZunkBuster says:

    Io ci sto. La sola riserva e’ sugli orari: se e’. un giorno feriale per motivi di lavoro ho qualche problema prima delle 21. Non avro’ problemi per l’occasione a rivelare la mia identita’ coram populo. Molti l’hanno gia’ intuita, come l’addetto stampa del sindaco che qui si firmava “mm” e, credo, l’amico Zorro (se ci sa fare con Google l’avra’ intuita anche Biolchini, dato che l’email che di regola inserisco nei commenti non e’ fasulla). In ogni caso mi ritengo ancora un amico di Massimo Zedda e non certo un suo oppositore.

    • Gianfranco Carboni says:

      grazie SUpresidenti per la pensata. Zunk ti rubo un pezzo del tuo scritto: “In ogni caso mi ritengo ancora un amico di Massimo Zedda e non certo un suo oppositore.” aggiungo ma comportati bene o solotronco, E’ sotto casa onde per cui se posso ci sono. Ciao Hi hello hasta luego

Lascia un commento

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: