Politica / Sardegna

Magistratura deviata! “Zero pelo”, e il Tar abbatte la Giunta Cappellacci! Addio Dream Team, senza di te, ora come faremo? Povera Sardegna, rovinata dai giudici!

E poi dicono che le toghe rosse non esistono! Il Tar oggi ha azzerato la Giunta Cappellacci. “Zero pelo” è la motivazione ufficiale, visto che nell’esecutivo non c’era nemmeno una donna. In realtà, la magistratura ha voluto colpire Cappellacci per avere shfidato il Governo di Roma. Hai visto, o Ugo, cosa succede a mettersi contro i poteri forti? Tu volevi stracciare la tessera, loro ti hanno stracciato e basta!

E tutto questo proprio mentre stavi assestando un colpo definitivo all’arroganza del Pdl romano! Malledetttti! Proprio mentre il governo era all’angolo per la vertenza entrate, per la Tirrenia, per la Sassari-Olbia che sarebbe diventata a 24 corsie… per tutto! In questo paese non c’è più giustizia, siamo in uno stato di polizia, i magistrati fanno il bello e cattivo tempo! Che schifo!

E noi adesso come faremo senza la Giunta Cappellacci? Senza questo Dream Team della politica isolana? Come faremo? Per fare spazio a cinque Ade Lai, di chi ci dovremo privare? Cess, non ci voglio nemmeno pensare! Giorgio “anda e torra” Oppi? Antonello Liori? E Rassu? E Oscar Cherchi? Nooo ragazzi, non mi vorrei proprio trovare nei panni di Ugo!

Presidente, a sfregio, fai una giunta di sole donne. Così già vedi come Silvio ti caga poco poco. Sicuro.

16 Commenti

  1. Radio Londra (nonostante Er Ciccio) says:

    Diciamo che, se non ci fosse questo momentaneo periodo di incomprensione, Cappellacci non dovrebbe avere neanche tanti problemi a trovare un esperto di donne, diciamo pure il top manager attualmente disponibile sul mercato.
    Ma adesso, siamo un po seri, sarà così difficile trovare 3 o 4 pivelline migliori di Giorgio Oppi o di Mariolino Floris (anche se dovessero mettersi con le calze autoreggenti)?
    Se fossero ancora aperte le scuole, basterebbe fare come facevamo noi e andare all’uscita del Martini, del Siotto o del Dettori o anche in Facoltà di Lettere o a Giurisprudenza e il problema non dovrebbe essere neanche di così difficile soluzione.
    Le scuole sono chiuse? E che problema c’è a trovare qualche ragazzina anche più bellina di Ada Lai?
    Basta andare al D’Aquila o anche alla terza fermata del Poetto e si andrebbe a colpo sicuro: meglio di tutti nomi che si fanno sulle TotoAssessore, poco ma sicuro.
    Almeno io la penso così…. cin’adi de piccioccheddasa bellisceddasa in giru… attru che Ketty e compagnia cantante.
    Altrimenti rimane sempre la risorsa di Monsignor Mani (giusto per lasciare un segno di continuità ora che sta per andare via) o chiedere a qualche muratore se ha a disposizione qualche manovala decente.
    Eittadimoniu…………… un po di iniziativa ci vuole.

  2. e dire che le donne c’erano:
    ketty “manca” corona e Autolinee Baire ..ma pogarirari !!! tanto una in gamba non la trovano, c’è le ha tutte massimino..

  3. Anonimo says:

    se non ha nomi di donne in agenda puo’ rivolgersi al sindico zedda, magari qualche numero telo passa o ugo.

  4. siete tutti troppo duri nei confronti di cappellacci , sopratutto tu cara monica, e diamogli ancora un po’ di fiducia,anche perche’ sinceramente in questi ultimi 2 anni ho visto tanta di quella gente sorridere nella nostra meravigliosa isola , ricordo il ancora suo slogan la sardegna deve ritornare a sorridere , troppu togu, ho visto ridere, e sorridere, gli operai del sulcis iglesiente,gli agricoltori i commercianti del sulcis ceeeee quanto ridevano questi mentre le portavano via la casa o l’azienda , i precari delle scuole secondo me’ ridono piu’ di tutti , per non parlare de precari dei cantieri comunali gente poco seria,funti sempri arriendi , ugo, se ti avanza un po’ di tempo evapora tu con la vecchia e nuova giunta regionale,altrimenti stai li e non tocchisi’ nudda , aiutooooooooo!!

  5. Monica says:

    Che strano, il ragionier Ugo non ne azzecca una, manco fosse un incompetente messo lì solo perchè figlio del commercialista del capo. O su presidenti ritenta, sarai più fortunato. Magari con una bella parrucca bionda e un tacco 12 puoi sperare di ingannare i giudici, ma correresti il rischio che Silvio chieda pegno. Però ora basta, la Sardegna ha riso abbastanza, anche se amaramente. Ora si aspetta che finito lo spettacolo di arte varia si chiuda il sipario e si cambi compagnia. E dopo tutti i proclami e tutte le promesse non mantenute in combutta con il capo, l’unica cosa che mi sento di dirle è:- A pigai po culu a casinu-. Con il dovuto rispetto, spero che come commercialista sia più bravo. E se anche così non fosse, almeno il suo stipendio non lo pagherò anch’io. Spero a breve di non sentir più parlare di lei nè degli incapaci di cui si è circondato. Torni da dove è venuto e ci resti; non dia più retta agli imbonitori , riconosca i suoi limiti e prenda coscienza del fatto di non essere capace ad amministrare la Sardegna. prima di fare ulteriori danni.

  6. Radio Londra (nonostante Er Ciccio) says:

    Purtroppo, visto che c’è solo lei, rimangono poche alternative.
    O ci tocca vedere Ada Lai con 3-4 Assessorati oppure chiedere aiuto a Monsignor Mani.
    Tutto farebbe pensare che Su Munsigniori qualche parrocchiana a disposizione, timorata del Signore e di buona volontà dovrebbe averla.
    O almeno si può sempre sperare nella Divina Provvidenza.
    Nei secoli dei secoli.

  7. Povera Sardegna, specchio della povera Italia… In fondo credo che nel calderone ci sta di tutto, quello che nei media viene definito “buono” o “cattivo”. Un calderone pieno di porcherie, insomma! Ma perché starci dietro? La politica ci allontana sempre più dai nostri interessi collettivi: Era questo il suo obiettivo, o no? Ci vorrebbe un immenso reset (non quello di grillo) per ripartire dall’onestà e dalla competenza. Ma chi può dare questo reset, se anche quando andiamo a votare, nelle liste troviamo solo elenchi di delinquenti? No, amici miei, non potremo mai partire dalle elezioni, perché centro destra e centro sinistra e centristi e fli e dipietristi sono solo le tante voci della “mente” (in senso figurato) perversa che sotto lo scudo della parola democrazia rende il paese ingovernabile!

  8. Anonimo says:

    ho cappellazzi…………….. mandane qualcuno a casablanca

  9. Gianluca says:

    Grande pezzo Vito 😀 😀 😀

  10. donne, donne, donne, donne………….o Silvio, dai che ce n’è di più!!!

  11. maledetto giudice comunista, per colpa sua la sardegna rischia di avere 2 assessori della qualita di simona de francisci, e ada lai,

  12. ZunkBuster says:

    Questi sono capaci anche di infilarsi le calze a rete pur di non mollare la poltrona …

  13. Anonimo says:

    “Zero pelo” 😀 😀 😀
    grande Vito! 😀 😀 😀

  14. Radio Londra (nonostante Er Ciccio) says:

    Qui secondo me ci vuole un esperto di donne.
    Unu mandrillu.

  15. Anonimo says:

    Eh si! Li vorrò proprio vedere i maschietti della Giunta farsi da parte per far spazio alle donne.
    Secondo me qualcuno, pur di non mollare il posto, si veste “a ballerina brasiliana”.
    Cambara, cambara, cambara e maccioni…

Lascia un commento

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: