Cagliari / Giornalismo / Sardegna / Spettacolo

Con il permesso dell’Enac, venerdì 29 si chiude ad Elmas la quinta stagione di “Buongiorno Cagliari”: portatevi la cariredda! E sabato siamo a Siddi!

Venerdì 29 luglio si chiude ad Elmas la quinta stagione di “Buongiorno Cagliari”. Ci vediamo alle 21.30 in Piazza di Chiesa per il tradizionale appuntamento live estivo. Quest’anno però ci sarà spazio anche per gli ascoltatori, che sono stati ingiustamente privati del loro “pride” del 17 luglio (ah, la crisi). Insomma, facciamo una festa alla “come viene, viene”.

Istruzioni per l’uso: agevolati alla parte tecnica da Skizzo (alias Dj MacFlowers, alias Cristiano Floris)  io ed Elio Turno Arthemalle diciamo sciollori, il dj Nicola Musu (alias Fauno Chiamato Amore) mette musica, i fauni e le ninfe dichiarano la loro vera identità, e alla fine ci buttiamo sulle sarfate. Che ovviamente dovete portare voi, cari amici ascoltatori, unitamente alle cariredde (che siamo in bidda e rischiate di restare in piedi per tutta la sera).

Organizza l’associazione L’Alambicco, che si è premurata di chiedere tutte le autorizzazioni, financo all’Enac. Di questi tempi, no si sciri mai, e noi mica poi siamo come Cellino.

Venerdì dunque la chiusura ufficiale della stagione. Ma sabato ci sarà una specie di “bonus track”, un altro Buongiorno Cagliari Live nientemeno che a Siddi, nell’ambito della manifestazione “Appetitosamente”. Andremo in scena alle 23, accompagnati dalla musica del grande Alberto Sanna.

Da domenica, vacanza. Mi sveglio a orari normali, non leggo 200 sms al giorno, non mangio sarfate, faccio altro. Ma da lunedì 29 agosto si ricomincia.

11 Commenti

  1. Antonella says:

    Serata bellissima, come sempre d’altra parte. Certo il pride mi è mancato molto!!! Grazie e buone vacanze a tutti od amici da Aspide 🙂

  2. katie morosky says:

    ma a Siddi potevate unirvi all’ultima data di Fresu!
    oggi si chiude a Siddi il tour gratuito nelle più belle località dell’isola.

  3. Anonimo says:

    Vito, tu non mangi mai sarfate…

  4. Per il mio primo live niente sedie: bisogna soffrire! grazie per la bellissima stagione passata insieme!

  5. Per fortuna l’ho letto in tempo, metterò in macchina due sedie grandi e due sediette per i pargoli. Non anticipo nulla sulla sarfata, il pomeriggio porterà consiglio! A stasera…

  6. Massimo (Casu axedu) says:

    Mi perdo il “live” (il primo da quando li fate), non sono mai stato ad un “pride”, farlo qualche giorno prima, sembrava brutto? Saluti dai 1312 m. slm di Bardonecchia! NO TAV, ovviamente!

  7. Anonimo says:

    Grandi! Spero di esserci per il mio primo live 🙂

    Graziella

  8. Il riposo dei guerrieri da lunedì…………..divertitevi e non peccate!!!!!

  9. Stefano reloaded says:

    Ma il Comuno di Elmasa non ce le aveva quattro o cinquecento sedie?
    Con tutta la pubblicità che gli fate.

    ps: non mangerai sarfate portate dagli ascoltatori, non “non mangio sarfate” tout court.

    • patrizia says:

      Stefano, Vito solo per precauzione ha suggerito ai fan di portare le sedie. Ce n’erano 250 a disposizione. Tutte occupate con oltre 150 persone in piedi.Evviva Buongiorno Cagliari

      • Stefano reloaded says:

        Evviva Buongiorno Cagliari!
        Infatti per precauzione mi ero portato appresso tre sedie pieghevoli che ho lasciato in macchina (erano più comode quelle che c’erano in piazza!)
        “Applauso cubano” agli organizzatori della bellissima serata.

Lascia un commento

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: