Cagliari / Elezioni comunali a Cagliari 2011 / Politica / Sardegna

Comunali a Cagliari: il Pd si arrende alle primarie! Il suo candidato sarà Cabras. Il 30 gennaio se la vedrà con Frongia. Zedda e Dore in avvicinamento, Petrucci spera

Ora è ufficiale: il centrosinistra cagliaritano deciderà il suo candidato sindaco attraverso le elezioni primarie. Oggi, dopo una riunione in via Emilia, il Pd ha sciolto le riserve, ha accettato le consultazioni e ha indicato il senatore Antonello Cabras quale suo candidato. Le primarie si terranno il prossimo 30 gennaio. Al momento c’è solo un altro candidato, Tiziana Frongia dei Verdi.

Le altre candidature sono attese domani tra le 18 e le 20. Dovrebbero presentarsi il consigliere comunale e regionale di Sel Massimo Zedda, e il coordinatore cittadino dell’Italia dei Valori Giovanni Dore. In forse invece la candidatura dell’indipendente Filippo Petrucci, che rischia di non riuscire a raccogliere le 1653 firme necessarie: dovrebbe fermarsi a 1200/1300, anche se non si escludono sorprese dell’ultim’ora.

Cos’è successo dunque? Come mai Cabras alla fine ha accettato di presentarsi alle primarie? Se ne saprà di più nelle prossime ore. Certo è che dopo la candidatura di Zedda, per il Pd era difficile tirarsi indietro. Di sicuro in via Emilia c’è una forte irritazione per la candidatura del consigliere regionale vendoliano, nato e cresciuto però nella Sinistra Giovanile prima e nei Ds poi. Ma il Partito Democratico teme anche che l’Italia dei Valori, per logiche tutte nazionali, dopo la primarie potrebbe comunque andare da sola, rompendo l’alleanza.

In ogni caso, ad oggi i candidati alle primarie sono solo due: Cabras e Frongia. Domani alle 20 il quadro sarà chiaro. Non si escludono colpi di scena: anche alle ultime provinciali le primarie furono convocate e poi ci ricordiamo come andò a finire… Parafrasando Boskov, “Primarie è quando elettore vota”.

Ecco il testo del comunicato con il quale la segreteria regionale del Pd ha annunciato la candidatura di Cabras:

Sarà depositata domani la candidatura di Antonello Cabras per le primarie in previsione delle prossime elezioni comunali di Cagliari. Il Partito Democrartico apre quindi la campagna elettorale per la conquista della guida del capoluogo sardo con una candidatura autorevole e competente capace della necessaria discontinuità al governo del capoluogo sardo.
Cagliari ha bisogno di una guida che sappia avviare un processo di rinascita. I cagliaritani meritano di più rispetto a quanto hanno saputo offrire i governi che si sono succeduti negli ultimi 20 anni. La candidatura di Antonello Cabras a tutte le caratteristiche per guidare questo processo di cambiamento.

9 Commenti

  1. Cabras chi? quello che sta in Parlamento dal 9 Maggio del 1996, tra l’altro in maggioranza dal 1996 al 2001 e dal 2006 al 2008, traccie delle sue azioni di governo , non nè ricordo…… e poi con quele programma per cagliari?”!!!!…. spero in qualche risposta….

  2. Vito! ma hai fatto copia e incolla del testo della segreteria regionale PD?

    “I cagliaritani meritano di più rispetto a quanto hanno saputo offrire i governi che si sono succeduti negli ultimi 20 anni.”

    si stanno incasinando con la lingua o è un errore tuo di trascrizione?

    • Ahahahaah! Copia incolla purissimo!

      • Stefano reloaded says:

        Già siete pibinchi… per una virgola in meno.
        Invece qui: “La candidatura di Antonello Cabras a tutte le caratteristiche per guidare questo processo di cambiamento.” l’errore dev’essere il tuo, visto che, già ieri sera, sono andato a vedere l’originale ed era, ahime, corretto.

  3. Stefano reloaded says:

    “Questa vita, come tu ora la vivi e l’hai vissuta, dovrai viverla ancora una volta e ancora innumerevoli volte, e non ci sarà in essa mai niente di nuovo […]. L’eterna clessidra dell’esistenza viene sempre di nuovo capovolta e tu con essa, granello della polvere!”.
    (Friedrich Nietzsche, La gaia scienza.)

    Nietzsche si sbagliava.
    Mica la Frongia è maschio come Copparoni.

  4. Fonti ben informate mi confermano che Dore potrebbe lasciare! Per l’Italia dei Valori sarebbe il preludio ad una corsa solitaria alle Comunali, ovviamente con un altro candidato!

Lascia un commento

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: