Ambiente / Cagliari

Vittoria! Bloccato il cantiere di viale Trento! E adesso chi glielo dice a Sergio Z.?

Il cantiere di viale Trento è stato bloccato: nel pomeriggio gli operai leveranno le fronde già selvaggiamente potate e toglieranno la recinzione. L’ordine lo ha dato lo stesso dirigente del Comune che aveva firmato l’inizio dei lavori per la realizzazione di una rotonda che avrebbe eroso il giardinetto di fronte al liceo Siotto a Cagliari. Invece si ferma tutto, perché stamattina i funzionari delle Soprintendenze archeologica e paesaggistica, dopo aver sentito Buongiorno Cagliari e letto questo blog, si sono precipitati in viale Trento e poi sono tornati un ufficio dove hanno subito preparato un esposto. Nell’area c’è infatti l’antica colonna medievale (“sa cruxi”) che segnava il confine daziario della città.

Intanto il mitico Andrea Olla “occupava” da solo il giardino, arringava i pensionati di Sant’Avendrace e costringeva gli operai a sospendere i lavori, mentre arrivavano i vigili e qualcuno iniziava a raccogliere firme contro l’intervento.

In viale Trento sono poi arrivati i consiglieri comunali del Pd Gianmario Selis e Andrea Scano, ma anche il consigliere del Pdl Edoardo Tocco (furioso perché nemmeno lui, che a Sant’Avendrace vive da una vita ed è stato anche presidente della Circoscrizione), sapeva nulla!

L’area recintata mi ha tratto inizialmente in inganno. In realtà gli alberi destinati ad essere “spostati” sono solo tre e non nove. Resta vero tutto il resto: l’autorizzazione sprint concessa dal Comune all’Immobiliare Europea di Sergio Zuncheddu, il sacrificio di tre alberi (magari con la consueta benedizione dell’agronomo “Mani di forbice”), un cantiere aperto in maniera discutibile (nel cartello mancava l’inizio e la fine dei lavori).

Grazie a tutti. Ma adesso a Sergio Z. chi glielo dice? Chissà se legge questo blog…

Ps
A Sergio glielo dice l’Unione Sarda!
http://www.unionesarda.it/Articoli/News/201365

FacebookWordPressTwitterBlogger PostEmail.
Tags: , , ,

27 Commenti

  1. Anonimo says:

    L’ articolo dell’ unione è sparito

  2. Marieclaire says:

    Apprendo ora il lieto evento!sono fuori Cagliari e non ero lì con Andrea Olla, che è paladino e animatore di mille battaglie cittadine. grazie, Vito e complimenti per questo tuo provvidenziale intervento. aspettiamo che ricrescano le fronde per sentire un “fiuuuuuuuuuu” di sollievo al primo soffio di maestrale!

  3. Bloccato grazie anche alla tua segnalazione credo.

  4. Aspide says:

    ceee, o Vito… mi hai censurato pure qui… pazienza ti voglio bene lo stesso.

  5. Coerdialmente punto G says:

    Che vittoria ragazzi..!!!! Avete fatto più voi ,in mezza giornata , che tutta l’opposizione in quarant’anni…Vito se non è far politica questo cos’è….?

  6. muttly says:

    Anni fa per le azioni che Vito Biolchini e Radio Press riescono ad evitare avrebbero avuto una medaglia per la difesa dei beni della cittadinanza.
    Oggi queste azioni civiche devono scontrarsi contro la stessa amministrazione pubblica che è impegnata a regalare ai privati beni pubblici contravvenendo all’interesse della cittadinanza da cui è stata eletta.
    Politici di questo tipo dovrebbero essere portati in tribunale per falso ideologico a rispondere con il proprio patrimonio personale al danno arrecato alla collettivita.
    Sopratutto quelli che dicono che sono stati eletti e quindi devono governare, non mi risulta di aver dato loro nessuna delega in bianco o una specifica delega per eliminare il verde pubblico dalla mia citta che è sempre più invivibile.

  7. Marisa says:

    Andrea …..toghissimo. Alle 16 eravamo un gruppetto………peccato quelle potature…..speriamo che non abbiano fatto danni alle due piante.
    Velocissimi………accipicchia!!

  8. spessotto says:

    Complimenti Vito e grazie per il lavoro importantissimo che fai ogni giorno per dare a questa città un’informazione libera.

  9. Vendemmia says:

    Ottimo!:D

  10. pappingio says:

    attru che striscia la notizia..bravissimo Vito …..un fido ascoltatore

  11. donnaestiva says:

    grande Vito egrande Radio Press !questo si chiama giornalismo, sarebbe bello riuscire ad ottenere questi risultati anche per altre cose!

  12. matteo murgia says:

    vito sindico e olla assessore al verde pubblico. atru che cabras e su pd.. bene bravi bis..

  13. sergio corradi says:

    Occhi aperti, se rinunciano alla rotonda è davvero una vittoria. Chissà se in futuro saranno meno arroganti. Bravo Vito.

  14. Che bello leggere queste notizie!

  15. Pingback: Smtg good is happening@Cagliari!! Bloccato il cantiere di viale Trento! | Sustainable Happiness

  16. il giullare says:

    W Radiopress!!!!
    alè Vito alè Elio

    e alè anche noi!!!

    PS: adesso potremmo persino chiedere di renderlo fruibile quel giardinetto,che dite?

  17. denuncia fatta, Vito, proprio alle Soprintendenze e alla Procura 🙂

  18. Mossad says:

    A quanto pare nessuno è veramente imbattibile. Esistono video della giornata di stamattina? Vorrei vedere Andrea Olla in azione…

  19. Marisa Melis says:

    grandissimiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    non sapevo cosa succedeva stamani….nei pressi del mio ufficio…….ero presa da altri casini che stanno per scoppiare nella nostra t”tranquilla cittadina”…… ti dirò Vito!!!
    BENE………E PENSARE CHE IO AVEVO DECISO UN NOME PER LA ROTONDA ERO:
    ROTONDA “SE LO DICO IO …..!!!! OPPURE GRAND’ORIENTE

  20. grande Vito “WatchDog” Biolchini

  21. BlekMacigno says:

    Ed ora chi paga i danni provocati a quelle povere piante?

    La magistratura dove cavolo è?

    tutti a pranzo da Pomata con il caro sindico e l’editore?

  22. Giorgia says:

    Ma siete veramente dei grandi e ogni giorno ce lo dimostrate!!!

  23. Stefano says:

    Ho visto le foto sulla pagina FB di Radio Press.
    Vedere il cartello dei lavori sciusciato a terra è stata una goduria immensa.
    BIOLCHINI SINDACO!!!

    • Arrennegadedda (ma no meda) says:

      Il cartello era stato “incungiato” dagli operai… visto che mancavano elementi fondamentali come date di inizio e fine lavori…

      • Stefano says:

        Bene, bene. E’ il simbolo della sconfitta (almeno momentanea) di questi arroganti di fronte alla LEGITTIMA indignazione popolare.

  24. Arrennegadedda (ma no meda) says:

    Il primo round è andato… ma bisognerà tenere gli occhi aperti
    Grazie Vito!

Lascia un commento

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: